Home » Libri » In bici dalla Siberia a casa, di Rob Lilwall

In bici dalla Siberia a casa, di Rob Lilwall

Uno dei reportage a pedali più conosciuti e amati, un protagonista originale e autoironico, un viaggio arduo che mette alla prova il corpo e l’anima

Un’avventura passata in televisione, diventata un libro tradotto in cinque lingue, e ora finalmente in versione tascabile.

Un reportage unico, un viaggio a pedali
sulle strade più difficili al mondo.

Nel 2004, Rob Lilwall ha deciso di lasciare il suo lavoro di insegnante di geografia in Inghilterra e fare qualcosa di molto più rilassante… ha preparato pochi e improvvisati bagagli e ha fatto un volo di diciotto ore (la sua bicicletta lo avrebbe raggiunto di lì a poco) arrivando sulla costa più orientale della Siberia. Ha poi trascorso i tre anni successivi cercando di tornare a casa pedalando dapprima in compagnia di un amico, poi, arrivato in Giappone, in solitaria. Per la strada si è accampato a meno quaranta gradi nella tundra siberiana, ha trascinato la sua bici attraverso le giungle in Papua Nuova Guinea e ha sfidato i passi desolati e solitari dell’Afghanistan. È stato ospitato da circa duecento persone, è stato derubato e anche rapinato da uomini armati, ha rischiato l’assideramento e contratto la malaria; ha d’altro canto avuto la fortuna di incontrare, lungo gli 8350 chilometri che ha percorso sul sellino, la sua anima gemella… in Cina! Durante la sua avventura ha speso i risparmi di una vita – 8000 sterline – ma grazie alla pubblicazione del libro ne ha raccolte 23.000 per sostenere l’associazione Viva – together for children che dal 1996 aiuta i bambini del Terzo Mondo. Il racconto è corredato da un inserto fotografico a colori e una cartina generale dell’itinerario.

L’AUTORE Rob Lilwall è nato a Londra nel 1976. Ha insegnato geografia in una scuola dell’Oxfordshire per due anni. Dal settembre 2004 all’ottobre 2007 è tornato dalla Siberia all’Inghilterra attraversando l’Asia in bicicletta. Nel 2010 ha poi attraversato la Mongolia a piedi. I reportage che ha scritto sui suoi viaggi sono stati pubblicati in Inghilterra da Hodder & Stoughton e sono stati tradotti in cinque lingue. Dalle riprese sono state realizzate due serie TV in sei puntate. www.roblilwall.com

Commenti

commenti

Marco

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*