Home » Sport » Mountain Bike » A Montichiari l’ultimo atto prima della Coppa del Mondo

A Montichiari l’ultimo atto prima della Coppa del Mondo

Oltre 1000 atleti al via così suddivisi per categoria: 173 esordienti maschi, 54 esordienti femmine, 208 allievi, 37 allieve, 243 junior m. e 61 junior f., 100 under 23, 61 donne elite e 64 uomini elite.
Sono questi i numeri del 5° Trofeo Delcar, quarta tappa degli Internazionali d’Italia Series. Montichiari è pronta a ospitare la frazione conclusiva del circuito tricolore e a regalare un grande show ai numerosi tifosi che accorreranno nella cittadina bresciana.
Il programma inizierà domani dopo le operazioni prelimiari già con il “botto”. Alle ore 14.00 scenderanno in campo le atlete Open, che si sfideranno in 5 giri del tracciato di 5.5 km con un dislivello di 170 metri a tornata. Favorita indiscussa della prova in rosa è la campionessa norvegese Gunn Rita Dhale Flesja (Multivan Merida Biking Team), vincitrice della medaglia d’oro nel cross country ai Giochi Olimpici di Atene 2004 e di otto titoli mondiali tra cross country e marathon, già a braccia alzate un anno fa in Piazza Santa Maria. Da segnalare nelle categorie minori la presenza della campionessa del mondo junior Martina Berta (Sixs Devinci Pro Team), leader degli Internazionali d’Italia Series, e di Chiara Teocchi (Bianchi Countervail), che guida la classifica di circuito tra le elite.
Alle 16.00 sarà la volta degli uomini Open, che in sei tornate del tracciato disegnato sul Colle di San Pancrazio si giocheranno la leadership degli Internazionali d’Italia Series ancora in ballo tra Marco Aurelio Fontana(Cannondale Factory Racing), un anno fa secondo alle spalle dello svizzero Florian Vogel, e il francese Stephane Tempier (Bianchi Countervail), che da domenica scorsa ha sulle spalle il simbolo del primato. Al via il Campione d’Italia Andrea Tiberi (FRM Factory Racing Team), Gerhard Kerschbaumer (Bianchi Countervail), i gemelli Luca e Daniele Braidot insieme a Mirko Tabacchi (Gruppo Sportivo Forestale) e tutti gli altri azzurri di punta che dovranno vedersela con una nutrita concorrenza straniera.
Alle 20.00 presso il giardino del Castello Bonoris verranno premiati il re e la regina di giornata e consegnati i dorsali della top ten juniores. Domenica saranno di scena i giovani con le sfide di esordienti e allievi, che scalderanno l’atmosfera per l’unica tappa italiana della UCI Junior Series, che vedrà sfidarsi campioncini provenienti da tutto il mondo e chiuderà una due giorni davvero da non perdere.
A Montichiari ci sono in palio gli ultimi punti per definire le classifiche finali degliInternazionali d’Italia Series alla vigilia dell’imminente Coppa del Mondo, tutti gli atleti in gara quindi non si risparmieranno e daranno il tutto per tutto. Lo spettacolo è garantito.

Commenti

commenti

Marco

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*