Home » Sport » Mountain Bike » MAZZUCOTELLI SCALZA LEVER E FA IL BIS IN MTB

MAZZUCOTELLI SCALZA LEVER E FA IL BIS IN MTB

Trentino MTB si è concluso con la “3TBIKE” valsuganotta ad eleggere come primattori la bergamasca Simona Mazzucotelli ed il corridore veneto Giacomo Antonello. Due autentiche sorprese, dimostrando che per competitività e pathos il circuito quest’anno non ha disatteso le aspettative, con la prima a riconfermarsi campionessa dopo un avvio difficile ed il secondo a trionfare al termine di un valzer che ha visto Francesco Vaia scalzare Andrea Clauser, per poi vedersi beffato proprio da Antonello.

A dominare la tappa in Valsugana sono stati Andrea Righettini, finalmente brillante quest’anno nel circuito, e Maria Cristina Nisi, una vittoria che fa il paio con quella de “La Vecia Ferovia”, tanti successi per l’ex campionessa italiana ma anche qualche assenza di troppo, infatti una presenza più costante nel circuito le avrebbe probabilmente consegnato il titolo assoluto. La toscana Nisi si gode così la vittoria alla sua prima partecipazione, mentre il secondo posto di Chiara Burato non basta, visto il quarto della Mazzucotelli che si porta a casa gioco, partita, incontro. La vetta del circuito viene condivisa dalla bergamasca con Giacomo Antonello, entrambi indossano la maglia oro svettando anche nella Open.

Le maglie definitive nelle rispettive categorie di appartenenza sono invece per Enrico Marietti (junior), anche lui ad ottenere la soddisfazione proprio nel finale, Marco Rosati (elite sport), bravo e costante invece per tutta la durata della stagione, Andrea Clauser (M1) che per un attimo ha assaporato anche il titolo assoluto, mentre Andrea Zamboni si deve accontentare del titolo M2 e non della possibilità di abbinarci quello di miglior scalatore, Mauro Giovannetti (M3) e gli inossidabili Stefan Ludwig (M4), Daniele Magagnotti (M5) e Piergiorgio Dellagiacoma (M6), ai quali ormai la categoria dovrebbe essere intitolata ‘di diritto’, con il Vertical Sport ad affermarsi tra le squadre. I migliori scalatori risultano essere Andrea Leonardi e Sandra Lever, un buon premio di consolazione per quest’ultima dopo aver perso la testa del challenge.

Un’altra bella annata è finita agli archivi per tutti, organizzatori ed appassionati di Trentino MTB, ricca di novità dal punto di vista delle gare proposte, con percorsi allestiti appositamente per gli escursionisti e modifiche lungo i tracciati per poterli rendere più avvincenti. Dopo le spettacolari “ValdiNon Bike”, “Passo Buole Xtreme”, “100 Km dei Forti”, “Dolomitica Brenta Bike”, “Val di Sole Marathon”, “La Vecia Ferovia” e “3TBIKE” non resta che dare appuntamento alle premiazioni di sabato 13 ottobre a Trento presso la Cassa Centrale Banca – Sala Don Guetti in Via Vannetti 8 alle ore 15, a tutti, vincitori e non, perché Trentino MTB è nato con l’intento di far felici i bikers, dal primo all’ultimo.

 

Info: www.trentinomtb.com

Commenti

commenti

Marco