News
Home » Sport » Mountain Bike » Internazionali d’Italia: Dahle e Tempier mattatori a Nalles

Internazionali d’Italia: Dahle e Tempier mattatori a Nalles

Oberparleiter e Piccolo campioni italiani XCE

Si conclude un altro ricco fine settimana di gare nell’ambito degli Internazionali d’Italia Series di mtb.
Il circuito italiano è sbarcato in Alto Adige, per la precisione a Nalles (BZ), dove ieri sono stati incoronati i Campioni Italiani del Cross Country Eliminator.
Lo junior Federico Piccolo (Pila Bike Planet) ha sbaragliato la concorrenza, mettendosi alle spalle atleti decisamente più maturi come Mirko Tabacchi (Forestale Cicli Olympia Vittoria) e Martino Fruet (Team Lapierre Trentino Alè). In campo femminile si è confermata l’altoatesina Anna Oberparleiter (Team Lapierre Trentino Alè) che ha preceduto le promettenti Martina Berta (Sixs Devinci Pro Team) e Greta Seiwald (Focus XC Italy Team).
A corollario della sfida tricolore si è tenuto l’XCE Raiffeisen Sprint, gara sprint ad eliminazione con ostacoli in centro paese, che ha regalato lo show del campione del mondo di specialità Daniel Federspiel (Scott Gooix Osterreich).
Oggi spazio al cross country con la Marlene Südtirol Sunshine Race che nelle categorie giovanili ha sorriso agli Esordienti del 1° anno Giulia Challancin (Pila Bike Planet) e Marco Gozzi (Bianchi Countervail), agli Esordienti del 2° anno Nicole Pesse (Cicli Lucchini) e Lars Sommer (BPR Race Team RMC Gossau), agli Allievi del 1° anno Letizia Motalli (ASD Alpin Bike Edilbi Team) ed Edoardo Coari (UCLA1991 Pacan Bagutti ASD), agli Allievi del 2° anno Laura Stigger (Haibike Racing Team Haiming) e Zaccaria Toccoli (Team Lapierre Trentino Alè).
Tra gli juniores assolo dell’iridata Martina Berta (Sixs Devinci Pro Team), sempre più leader degli Internazionali d’Italia Series, e di Edoardo Xillo(Associazione Scuola Nazionale MTB Oasi) che ha relegato al secondo postoAntonio Folcarelli (Race Mountain Promo Cycling) che si può consolare indossando la maglia di capoclassifica del circuito.
Nella gara riservata alle donne elite assolo della campionessa norvegeseGunn-Rita Dahle (Multivan Merida Biking Team), che con 5 primati alla Marlene Südtirol Sunshine Race diventa la regina incontrastata dell’evento. Secondo posto per l’austriaca Elisabeth Osl (Ghost Factory Racing Team) e terzo per la slovena Tanja Zakelj (Unior Tools Team). Ai piedi del podio Chiara Teocchi (Bianchi Countervail), che comanda la classifica generale.
«Ho vissuto proprio una bella giornata sulla bici, è incoraggiante sentire di andare forte a inizio stagione. Correre qui è sempre divertente, ho avuto buone sensazioni e sono felice per il risultato» commenta la 8 volte iridata e campionessa olimpica di Atene 2004, che ha lasciato le avversarie a oltre 5′.
In campo maschile Marco Aurelio Fontana (Cannondale Factory Racing), messo fuori dai giochi da due forature nella prima parte di gara, ha dovuto cedere la maglia di leader a Stephane Tempiere (Bianchi Countervail), che ha staccato di 1’06” Luca Braidot (Forestale Cicli Olympia Vittoria) e di 1’15” il tedesco Manuel Fumic (Cannondale Factory Racing).
«Il percorso era davvero duro, con una lunga salita, ma sono riuscito a domarlo. Ho controllato Fumic che secondo me era il favorito finchè al terzo giro ho attaccato e sono riuscito a prendere un buon margine. È la prima volta che vinco a Nalles, sono molto soddisfatto» ha commentato il francese.
Giochi ancora aperti per le varie classifiche, l’appuntamento con gli Internazionali d’Italia Series è per il prossimo week end a Montichiari (BS).

Commenti

commenti

Marco

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.