Home » Outdoor » UN SOGNO “ATTIVO” DI FINE ESTATE IN CARINZIA

UN SOGNO “ATTIVO” DI FINE ESTATE IN CARINZIA

Nel cuore delle Alpi, tra le acque calde e balneabili dei laghi e le dolci cime dei Nockberge, passando per i maestosi tremila dai panorami mozzafiato. Varietà paesaggistica e culturale per una regione che si appresta a salutare l’estate offrendo clima mite, ospitalità e accoglienza. La Carinzia, il land più meridionale d’Austria, è pronta a entusiasmare gli ospiti in cerca di una vacanza di fine estate, invitandoli a tuffarsi nelle acque calde dei laghi e a vivere al meglio il proprio tempo libero con numerose attività all’aperto: escursionismo, golf, cicloturismo, “momenti magici” e straordinarie feste gastronomiche, tra natura e tradizione.

Momenti magici nella natura della Carinzia

Mite, soleggiato, con luci e colori caldi. La Carinzia coccola gli escursionisti anche in autunno con sentieri da sogno a ogni altitudine: itinerari indimenticabili che attraversano tutta la regione, da percorrere a piacimento secondo i propri desideri, ambizioni e livello di allenamento. Il fiore all’occhiello della Carinzia escursionistica è senza dubbio l’Alpe-Adria-Trail, un trekking lungo 750 chilometri (percorribili in 43 tappe giornaliere) che si snoda dal Grossglockner, in Carinzia, fino alla Slovenia per concludersi in riva al Mar Adriatico nei pressi di Trieste.

L’escursionismo non è l’unica soluzione che la Carinzia ha da offrire per il tempo libero. I “momenti magici”, per esempio, offrono magnifiche camminate, con un valore aggiunto: si tratta di programmi giornalieri, condotti da guide appositamente preparate, adatti a ogni tipo di turista: dalle famiglie agli spiriti romantici, senza dimenticare gli amanti dell’avventura e i più tranquilli buongustai. Alcuni di questi programmi, sempre incentrati sull’incontro con il territorio, i suoi abitanti e la sua gastronomia, sono disponibili fino all’inizio di novembre. La scelta spazia dalle escursioni per famiglie in cerca di esperienze emozionanti, alle gite al sorgere del sole o alle camminate a tema storico o geologico.

Nei mesi di settembre e ottobre, nella zona turistica di Villach – Lago di Faak – Lago di Ossiach parte il programma “HüttenKult” (culto dei rifugi): si cammina lungo sentieri curati e suggestivi, per poi prendersi una pausa, scegliendo fra dieci diversi rifugi, che vizieranno i palati degli ospiti con raffinate delizie regionali, a volte secondo la classica cucina tradizionale carinziana, altre volte con creazioni nuove e originali. Per informazioni http://www.huettenkult.at/

Paesaggi gastronomici

La gastronomia in Carinzia gioca un ruolo davvero speciale. Ma qual è il segreto dell’inconfondibile cucina carinziana dell’Alpe-Adria? Prendere prodotti freschi, di stagione e di provenienza locale, condirli con una buona porzione di gioia di vivere, guarnire con una leggera brezza mediterranea, ed ecco che l’armoniosa unione dei principali ingredienti già dato i suoi squisiti frutti. Proprio per questo, grazie alla presenza di sapienti produttori artigianali di generi alimentari nelle valli Gailtal e Lesachtal, la Carinzia è la prima destinazione Slow Food Travel a livello mondiale.

Per informazioni: http://www.genusslust.info/slow-food-travel/

Attrazioni da non perdere, nella tarda estate gastronomica carinziana, sono senza dubbio i paesaggi culinari (“Kulinarischen Landschaften”): tavolate autunnali intorno al lago Millstätter See. A piedi si raggiungono i migliori posti in prima fila in riva al lago, per concedersi poi un gradevole ristoro su tavole riccamente imbandite. A ogni tavolata è abbinato un programma culturale, che spazia dalla musica al cabaret con storie e aneddoti che allietano la serata. Fino al 13 ottobre, saranno sei gli appuntamenti per approfittare di questa straordinaria offerta.

Per Informazioni: http://www.millstaettersee.com

Pista ciclabile della Drava “Drauradweg”

Riconosciuta tra le quattro migliori piste ciclabili a livello internazionale, la ciclabile della Drava ha ottenuto prestigiosi riconoscimenti, tra cui, nel 2016, le 5 stelle assegnate dal club cicloturistico tedesco ADFC (Allgemeiner Deutscher Fahrrad Club). Dalle sorgenti della Drava, presso Dobbiaco in Italia, la “Drauradweg” si snoda per 366 km lungo il fiume attraversando il Tirolo orientale e la Carinzia fino a Maribor, in Slovenia. Da Sillian a Lavamünd lungo la pista s’incontrano oltre 50 trattorie specializzate per cicloturisti (Drauradweg-Wirte). Il loro grande obiettivo è quello di migliorare costantemente la qualità dell’offerta e dei servizi per garantire ai cicloturisti in viaggio lungo la ciclabile della Drava un’esperienza indimenticabile. Per informazioni: http://www.drauradweg.com

Distendersi e ricaricare le batterie

La Carinzia è il luogo ideale per fare il pieno di energia e liberare lo spirito. A partire dalle sue numerose terme: Bad Kleinkirchheim, le Kärnten Therme di Warmbad-Villach e le due “case da bagno” sui laghi Millstätter See e Wörthersee. Dopo una completa ristrutturazione, anche le Terme di St. Kathrein a Bad Kleinkirchheim ora sono riaperte al pubblico e offrono la superficie acquatica più vasta e lo scivolo acquatico più lungo fra tutte le terme carinziane. E non è tutto. Tutti i visitatori potranno vivere momenti di delizioso relax in diverse hotel wellness, che oltre ad essere vere oasi di benessere, distensione e rigenerazione, sanno coccolare i propri ospiti con le squisite specialità della cucina dell’Alpe-Adria.

A piacimento si può scegliere fra un lago d’acqua riscaldata, un’oasi balneare in montagna, una vasca panoramica oppure sport e wellness sul lago per le famiglie.

Golf: promozione autunnale “2 al prezzo di 1”

La tessera Alpe-Adria-Golf Card, valida tutto l’anno, consente di allargare il piacere del golf dalla Carinzia all’intera area dell’Alpe-Adria. In Carinzia esistono in totale dodici campi da golf, ognuno con una propria particolarità, che offrono condizioni ideali per trascorrere giornate meravigliose sul green. Dieci golf club carinziani sono partner dell’Alpe-Adria-Golf Card, mentre altri undici campi in Friuli Venezia Giulia e in Slovenia completano l’offerta golfistica fino al mare Adriatico. La promozione d’autunno è valida in quasi tutti i golf club partner, e consente di giocare i propri drive dalle rive del lago Klopeiner See al campo da campionato di Klagenfurt-Seltenheim.

All’insegna di “2 al prezzo di 1”, a partire dal 9 ottobre tutte le Alpe-Adria-Golf Card valgono il doppio: sui campi da golf che aderiscono all’iniziativa, a ogni partita prenotata un secondo giocatore può partecipare gratis. Per informazioni: www.golflust.at

 

Commenti

commenti

Marco