Home » Sport » Mountain Bike » TRENTINO MTB PREMIA SABATO 14 OTTOBRE

TRENTINO MTB PREMIA SABATO 14 OTTOBRE

Trentino MTB presented by Rotalnord ha esaltato le ruote grasse per tutta la durata della stagione, ed ora si appresta a festeggiare gli atleti sabato 14 ottobre alle ore 15 presso la Cassa Centrale Banca a Trento, con il presidente Mauro Dezulian ed il suo staff a svelare qualche chicca e a ricordare le sette prove appena trascorse. Un circuito che prima di essere una competizione sportiva è un inno alle bellezze della zona, con il Trentino visto in tutte le proprie sfumature, anche se dal sellino di una bicicletta dalle ruote artigliate.

La “terra delle mele” lo scorso maggio diede il là alle danze, una “ValdiNon Bike” scoppiettante ed un percorso non troppo insidioso per iniziare la stagione, con salite secche nel finale dopo aver assistito ad una varietà di ambienti davvero unica, fra colline verdissime intervallate da boschi e paesetti caratteristici al cospetto del Brenta. Dalla Val di Non si è passati poi ad Ala con la “Passo Buole Xtreme” a rappresentare una graditissima new entry del circuito, anche in questo caso con le meraviglie delle cime circostanti scorte nelle salite di gara, sfilando tra i vigneti alensi ed assistendo alle testimonianze storiche risalenti al periodo delle Grande Guerra, così come nel caso della tappa successiva, la “100 Km dei Forti” fra le fortificazioni belliche Forte Busa Verle, Forte Lusérn, Forte Belvedere, Forte Cherle/Forte Sebastiano, Forte Sommo Alto e Forte Dosso delle Somme, prima di giungere alla finish line di Gionghi di Lavarone. Per non parlare della “Dolomitica Brenta Bike” ed i suoi accesi single track e sentieri fra gli spettacolari sterrati della Val Rendena, e le scenografiche Dolomiti di Brenta a sorvegliare dall’alto le imprese dei bikers cimentatisi nella sfida dopo un diluvio torrenziale, che non ha tuttavia minato l’unicità della quarta edizione e quarta prova di Trentino MTB presented by Rotalnord. Alla “Val di Sole Marathon” i punti invece “valevano doppio” poiché si sarebbero eletti i campioni italiani 2017 in un itinerario impegnativo adatto ai grimpeur, caratterizzato dal GPM Orso Bruno con un salita lunga e decisiva, ma anche da veloci e tecniche discese. “La Vecia Ferovia dela Val de Fiemme” è il marchio di fabbrica del circuito, l’unica ad aver avuto lo “start” nel vicino Alto Adige. Percorso lineare, costeggiando la “linea” tracciata un tempo dall’antica ferrovia Ora-Predazzo, con passaggi al ponte di Gleno, realizzato in pietra ad inizio ‘900, alla stazione di San Lugano e al temutissimo “Muro della Pala”. Una stagione intensissima, culminata a fine agosto con una rinnovata “3TBIKE” capace di attraversare non solo i consueti comuni di Telve, Telve di Sopra, Torcegno e Carzano, ma anche Samone, Castel Ivano e Scurelle, portando il percorso ad oltre 40 km e a ben 7 comuni interessati, così come le 7 prove di Trentino MTB presented by Rotalnord.

L’appuntamento è dunque per sabato a Trento con le premiazioni, un ricco “bottino” a chi ne è stato protagonista, il calendario della prossima stagione ed un premio “Fair Play” a chi si è positivamente distinto, intitolato al compianto presidente del challenge Alessandro Bertagnolli.

Info: www.trentinomtb.com

Commenti

commenti

Marco