News
Home » Sport » Mountain Bike » A RIVA DEL GARDA FINALE TRAVOLGENTE PER LA BIKE TRANSALP

A RIVA DEL GARDA FINALE TRAVOLGENTE PER LA BIKE TRANSALP

Grande successo di pubblico per la tappa conclusiva della durissima corsa internazionale a coppie in mountain bike. Gli austriaci Geismayr-Pernsteiner (Centurion Vaude) si aggiudicano l’edizione del ventennale, bissando la vittoria del 2016.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Si è conclusa ieri pomeriggio a Riva del Garda, in una spettacolare cornice di pubblico, la ventesima edizione della Bike Transalp powered by Sigma, una delle corse internazionali più prestigiose e di maggiore tradizione della mountain bike. La gara era partita il 16 luglio da Mayrhofen (Austria), poi sette tappe su un percorso alpino di grande suggestione e durezza, fino all’ultimo atto celebrato sulla costa settentrionale del lago più grande d’Italia.

Lo spettacolo dell’arrivo, la folla di appassionati e turisti che hanno accolto centinaia di biker provenienti da tutto il mondo confermano la vocazione del territorio dell’Alto Garda per l’attività in bicicletta (tutti i tipi di bicicletta), con la sua rete di sentieri estesa per oltre 1000 chilometri e la ricchezza delle strutture dedicate all’accoglienza che qualificano l’ambito come uno dei bike resort più frequentati e apprezzati a livello internazionale.

L’ultima tappa della Bike Transalp si è sviluppata da Lavarone a Riva del Garda, su un percorso di 79,123 chilometri e un dislivello superiore ai 2100 metri. La fortissima coppia austriaca composta dal campione nazionale Daniel Geismayr e da Hermann Pernsteiner (Centurion Vaude 1) ha chiuso la frazione dietro la coppia tedesca Jochen Kaess e Markus Kaufmann, mantenendo però la testa della classifica generale e confermando il titolo conquistato lo scorso anno.

“La nostra strategia ha funzionato alla perfezione – ha dichiarato Pernsteiner. – Abbiamo controllato gli avversari sia sulla prima ascesa di Passo Coé sia sulla salita finale di Monte Faè. La vittoria non è mai stata a rischio ed è stata una sensazione indescrivibile quella che abbiamo provato sul meraviglioso traguardo di Riva del Garda”.

Nella categoria femminile il successo è andato alla coppia composta da Esther Suss (Svi) e Jennie Stenerhag (Sve) del team Meerendal CBC, che hanno dominato l’ultima tappa in 4 ore 05’ e 27”. “Non avevo mai fatto tante salite tutte insieme nella mia vita, sono molto molto stanca, ma felice di poter celebrare il successo in questo magnifico scenario” le parole di Jennie Stenerhag subito dopo aver tagliato il traguardo.

Nelle altre categorie successi per la coppia “master” Massimo Debertolis (Ita) e Dax Jaikel (Crc) della Wilier Force 7C, per la coppia “mista” Silke Ulrich (Ger) e Sascha Schwindling (Ger) del team Herzlischt Zypern 1 e per la coppia “grand master” composta da Thorsten Damm (Ger) e Peter Vesel (Slo) della Scott Fahrradlanden Gudensberg.

Appena tre settimane dopo la conclusione ad Arco della Tour Transalp (altra storica gara a coppie riservata però alla bici da corsa), Riva del Garda ha accolto al meglio la grande carovana delle Bike Transalp: un sole meraviglioso e la folla degli ospiti in vacanza hanno salutato le ultime fatiche dei protagonisti della grande corsa tedesca, rendendo la giornata finale della competizione davvero indimenticabile. Sull’onda del successo, gli organizzatori di Ley Events GmbH hanno già confermato le date per l’edizione del 2018: la 21ª Bike Transalp si svolgerà dal 15 al 21 luglio, con arrivo ancora una volta in Garda Trentino.

Commenti

commenti

Marco