News
Home » Sport » Venerdì sarà un duello a cinque cerchi alla Moonlight Classic dell’Alpe di Siusi

Venerdì sarà un duello a cinque cerchi alla Moonlight Classic dell’Alpe di Siusi

La conferma della gara ha fatto impennare l’andamento delle iscrizioni negli ultimi giorni, e la Moonlight Classic dell’Alpe di Siusi è pronta ad accogliere oltre 300 fondisti nella serata di venerdì 22 gennaio.
L’olimpionico Giorgio Di Centa, oro della 50 km di Torino 2006, dovrà vedersela con il russo Alexander Legkow, vincitore della stessa gara a Sochi 2014. Tra le donne conferma della campionessa in carica Antonella Confortola.

La conferma della gara da parte del comitato organizzatore della Moonlight Classic sui percorsi originali ha dato una spinta alle iscrizioni: per la decima edizione in programma venerdì prossimo, 22 gennaio con partenza alle ore 20:00, si attende l’arrivo di oltre 300 partecipanti, che si potranno divertire al chiaro di luna a bordo dei propri sci stretti, sull’altipiano più grande d’Europa.

FAVORITI
Per il primo posto nella gara maschile si assisterà a una grande sfida in chiave olimpica. Infatti dopo l’olimpionico Giorgio Di Centa (suo l’imperiale arrivo nella 50 chilometri di Torino 2006) è giunta l’iscrizione del russo Alexander Legkow, vincitore della medaglia d’oro sulla stessa distanza alle Olimpiadi invernali di Sochi nel 2014. Ma attenzione all’outsider che nessuno si aspetta, come il trentino Mauro Brigadoi: il 24e nne di Predazzo è il fresco vincitore della Pustertaler di inizio gennaio, dove nello sprint finale ha battuto proprio Giorgio Di Centa.
Fra le donne i favori del pronostico sono per l’ex atleta azzurra Antonella Confortola, che proverà a difendere il titolo che detiene da due edizioni, andando quindi alla ricerca di una clamorosa tripletta all’Alpe di Siusi.

PARTECIPANTI
Al momento si contano partecipanti provenienti da 11 nazioni, e fra questi ci sono anche gli Stati Uniti d’America, con due iscritti a stelle e strisce che hanno attraversato l’oceano pur di partecipare alla decima edizione della Moonlight Classic. Il contingente più corposo degli italiani è formato ovviamente dagli atleti di casa del Trentino Alto Adige.

Commenti

commenti

Marco

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*