News
Home » Sport » Mountain Bike » VAL DI SOLE MARATHON: LA QUINTA EDIZIONE SI TINGE DEL TRICOLORE

VAL DI SOLE MARATHON: LA QUINTA EDIZIONE SI TINGE DEL TRICOLORE

Domenica 16 luglio sarà il giorno in cui si assegnerà la maglia del campione italiano marathon a Malè. Quasi 1000 gli iscritti, scadenza iscrizioni domani alle ore 24.

La Val di Sole Marathon ritorna a Malè il 16 luglio con un’importante novità. L’edizione 2017 infatti si vestirà del tricolore assegnando ancora più importanza a una gara che, alla quinta edizione, è diventata un appuntamento irrinunciabile e ambito per gli appassionati delle ruote artigliate.

Il comitato organizzatore della Val di Sole si è dichiarato molto orgoglioso nell’ospitare il Campionato Italiano Marathon, un grande evento che evidenzierà il territorio dell’Adamello e delle Dolomiti di Brenta, la provincia di Trento e la regione trentina.

L’ambientazione è tra le più iconiche dell’intero panorama agonistico italiano e internazionale. Ci troviamo infatti in Val di Sole, nel cuore delle Dolomiti, Patrimonio Naturale dell’Umanità oltre a far parte della lista dei Beni Naturali dell’UNESCO, grazie alla loro bellezza e al paesaggio unico. La vallata fa da confine naturale a nord alle Dolomiti di Brenta, un massiccio maestoso e austero che sorge all’estremità occidentale dell’area dolomitica presentandosi come un’isola di dolomia e che è compreso integralmente nel territorio del Parco Naturale Adamello Brenta.

La Val di Sole, situata in mezzo ad alcune delle vette più alte delle Alpi Centrali e Orientali, è una delle vallate alpine più popolari per gli sport invernali con una serie pressoché infinita di piste tra cui scegliere. Negli ultimi anni, è anche diventata una destinazione molto popolare per gli amanti della MTB, grazie al terreno ideale per praticare ogni espressione della mountain bike, dalle gite a misura di famiglia su piste ciclabili a lunghi tour su sterrate e sentieri immersi nella natura passando per l’aspetto più adrenalinico e spettacolare dei tracciati discesistici serviti dagli impianti di risalita. In Val di Sole il mondo della bici si esprime al meglio grazie anche alle strutture ricettive e ai Bike Hotel certificati, che offrono tutti i servizi esclusivi dedicati agli appassionati: noleggio, riparazione, assistenza, deposito, spogliatoi, e ristorazione a misura di sportivo.

Anche la promozione di grandi eventi di caratura internazionale ha avuto un ruolo di primissimo piano nel rendere molto popolare la Val di Sole nel mondo della mountain bike. Dai primi Campionati Mondiali del 2008 la Val di Sole non si è più fermata, ospitando cinque tappe della Coppa del Mondo MTB sino al 2015 sino ai Campionati del Mondo del 2016. Si tratta di un vero e proprio record per un comprensorio ormai diventato una tra le principali destinazioni agonistiche e turistiche globali, che a fine agosto ospiterà la tappa finale della UCI World Cup MTB, anticipata a metà luglio dalla Val di Sole Marathon.

L’edizione 2017 si preannuncia veramente speciale, con quasi 1.000 atleti iscritti, tra cui molti appartenenti alle serie di circuiti regionali e interregionali (scadenza iscrizioni domani alle ore 24). La Val di Sole Marathon, oltre ad assegnare la maglia del campione italiano di specialità, sarà infatti la quinta tappa del challenge Trentino MTB, la sesta di Trek Zero Wind MTB Challenge, e per finire la terza della nuova serie Spartacus League.

Il centro delle operazioni sarà come sempre Malè, un piccolo borgo che rappresenta il crocevia della valle trentina oltre a offrire grandi opportunità a tutti gli amanti della montagna in ogni sua espressione.

La gara si svolgerà su due percorsi, Lungo e Corto. Sul primo si correrà il Campionato Italiano di specialità: 70 km di lunghezza, dislivello di 3.100 m, altitudine minima e massima di 700 a 2.147 m, infine pendenza media/max di 7°/26,7°. La gara sul tracciato Corto – 40 km e 1.600 m di dislivello – avrà una partenza separata. Dopo lo start di Malé gli atleti arriveranno sino a Dimaro affrontando un saliscendi di circa 10 km, dopodiché inizieranno a inerpicarsi sulla Salita dell’Orso Bruno, con 14 km di ascesa (700 m di dislivello positivo) che li porterà nel Parco Adamello Brenta sino alla località Belvedere di Folgarida.

Il percorso Lungo continua sino al Rifugio Orso Bruno da dove gli atleti torneranno velocemente a Folgarida per ricongiungersi con il Corto che invece punta dritto verso Costa Rotian, ancora su un divertente singletrack “rock and roll” chiamato Trail Folgarida. Proprio su questo trail si terrà la prova cronometrata in discesa, che varrà come prova speciale ai fini della classifica finale, con un premio di 100 € powered by “Caminetto piccola cucina di Malè” riservato al vincitore.

Per motivi di transito regolare di tutti i partecipanti, sia del Campionato Italiano sia del percorso Classic, nel tratto finale i percorsi si separano, mantenendo la direttissima di Malè per il tracciato Lungo e invece una piccola variazione per il Corto. I tempi limite per il transito degli atleti sono fissati alle 12:30 a Malga Dimaro, 14:30 a Commezzadura, infine alle 16:00 a Montes.

Le operazioni iniziano ufficialmente sabato 15 luglio, dalle 17:30 alle 18:30, con la verifica tessere della categoria Master presso il cinema di Piazza Giuseppe Garibaldi, a cui seguirà (h19:00) la riunione tecnica gara presso l’atrio del Comune di Malè. Domenica 16 luglio invece si entra nel vivo con la verifica tessere dalle 7:00 alle 8:30, cui seguirà la partenza del Campionato Italiano Marathon alle 8:45. A seguire partiranno tutti gli atleti della Val di Sole Marathon e poi gli atleti della Val di Sole Marathon Classic. Il pranzo si terrà dalle 12:00 mentre le premiazioni inizieranno alle 14:30 in zona arrivo (Piazza Regina Elena).

Tutte le informazioni sulla Val di Sole Marathon qui:

http://www.valdisolebikeland.com/it/vsm-val-di-sole-marathon/

Commenti

commenti

Marco