Home » Sport » Ciclismo » IN TRENTINO ARRIVA LA 10ª CYCLING CRAFT

IN TRENTINO ARRIVA LA 10ª CYCLING CRAFT

La Marcialonga Cycling Craft di domenica 12 giugno non è solamente un appuntamento ciclistico con i fiocchi, ma una due-giorni nelle valli trentine di Fiemme e Fassa da dedicare al divertimento ed al benessere, sia nel ruolo di protagonisti che di accompagnatori o giovani pedalatori. Sabato 11 giugno a Predazzo ci sarà un Bike Expo a disposizione di tutti gli appassionati, inoltre si svolgerà la quarta Minicycling per i giovanissimi, una gimkana per le vie del centro storico di Predazzo da percorrere più volte in base alle categorie, le quali si suddivideranno in “Topolini”, “Pulcini”, “Baby”, “Cuccioli”, “Esordienti” ed “Allievi”. Gradito contorno saranno i “Clown di Corsia”, un gruppo di “Patch Adams” che contagerà i ragazzi con il proprio buonumore, strapperà un sorriso e concederà un abbraccio ai giovani concorrenti. Alle ore 18 ci si preparerà all’aperitivo “La Bicicletta”, a cura del CML di Predazzo e completato dalle note musicali dei Majazztic.



Domenica 12 giugno alle ore 8 a Predazzo toccherà ai ‘grandi’ della Marcialonga Cycling Craft, impegnati nei percorsi ‘mediofondo’ di 80 km e 1894 metri di dislivello e ‘granfondo’ di 135 km e 3279 metri di dislivello, anch’essa affiancata da un Bike Expo che durerà tutta la giornata e da un “Nutella Party” alle ore 10, ovvero una festa per bambini arricchita da curiose iniziative come face painting, baby dance e giochi a cura di Progetto92 e L’Idea Spazio Giovani. Alle ore 12 il pasta party finale seguito dalle premiazioni della decima edizione, aspettando tutti assieme l’ultimo concorrente, per una nuova grande festa firmata Marcialonga.

Tanti i ragazzi giovani ed arrembanti che affronteranno la Marcialonga Cycling Craft, accompagnati da un autentico fuoriclasse dello scialpinismo e loro coetaneo, Federico Nicolini. Classe 1994, che ha la montagna nel DNA. In nazionale dal 2009, nel 2011 Federico conquistò due ori mondiali a Claut, il secondo posto finale nella classifica di Coppa del Mondo e la vittoria, in squadra con Gianluca Vanzetta di Ziano di Fiemme, alla Pierra Menta giovani. “Kikko” pare un predestinato, continua a primeggiare anche tra gli junior e nella stagione 2013/14 conquista la Coppa del Mondo, mentre nel 2015 ai Mondiali di scialpinismo di Verbier (SUI) è stato capace di centrare la medaglia di bronzo nella gara individuale della categoria Espoir.

A dimostrazione che gli eventi della Marcialonga coinvolgono un po’ tutte le età, la Marcialonga vanta anche diversi “pionieri”, come Lino Ferrari addirittura del 1938, Marco Arosio (1942), Stanislav Svarc (1943), Egidio Cattabiani (1945), Cesare Montanari e Pierantonio Mocchetti (1946), Lino Davarda e Giuseppe Spitoni (1947), Giovanni Venturelli e Roberto Bordini (1948). Tanti auguri anche a Simone Tartacca, Federico Chiocchetti e Jozef Tomecko che domenica decideranno di festeggiare il proprio compleanno assieme alla Marcialonga Cycling Craft.

Chi volesse aggiungere il proprio entusiasmo alla passione di questi concorrenti potrà ancora farlo, alla cifra di 35 euro fino al 10 giugno o direttamente sabato in ufficio gare con una maggiorazione di 5 euro, comprensiva di un ricco pacco gara e di un’allettante opportunità, partecipare all’estrazione di una bici da corsa Reacto 400 messa in palio dal nuovo partner Merida. Sarà una decima edizione da non perdere.

Info: www.marcialonga.it

Commenti

commenti

Marco