Home » Sport » Trek-Selle San Marco: Medvedev nuovo rinforzo

Trek-Selle San Marco: Medvedev nuovo rinforzo

[COMUNICATO STAMPA]

Prosegue con un altro importante rinforzo la campagna acquisti 2016 del Team Trek-Selle San Marco. Alla notizia dell’ingaggio del Campione Italiano Marathon Samuele Porro, fa seguito quella dell’arrivo di Alexey Medvedev.

Un acquisto che conferma la vocazione internazionale della squadra, che si assicura le prestazioni del forte biker di nazionalità russa, il cui talento è già affermato anche in Italia per i suoi trascorsi in formazioni italiane.

Medvedev vanta nel suo palmares il titolo di Campione Europeo Marathon 2011 e da diverse stagioni si conferma competitivo ad alti livelli, come dimostra il settimo posto ottenuto allo scorso Europeo.
Nel 2015 ha tagliato per primo il traguardo di prestigiose Marathon come la Val di Sole e l’Alta Valtellina, conquistato frazioni di corse a tappe come La Roche en Ardenne e la Volcat, infine si è laureato Re della montagna all’AlpenTour Trophy.

Con il 32enne biker russo, il Team Trek-Selle San Marco avrà quindi un uomo in più su cui contare anche per le competizioni a tappe.

«Ringrazio il direttivo del team per la fiducia riposta in me. Ho voglia di ripartire con una nuova avventura per avere nuovi stimoli e dare il massimo per la squadra, che ritengo una delle migliori in Italia – commenta felice Medvedev, che sul gruppo non ha dubbi – C’è già molta sintonia, con Gutierrez ho corso due anni. Ferraro e Porro sono due grandi campioni e sono orgoglioso di averli come compagni. Un bel gruppo, insomma, formato anche da giovani talenti. Per quanto riguarda i miei obiettivi, voglio fare bene nelle gare in primavera e tra giugno e luglio. Vedremo strada facendo, ma le premesse mi fanno ben sperare».

Ad accogliere con entusiasmo Alexey Medvedev anche Marco Trentin, Team Coordinator del Team Trek – Selle San Marco: «E’ per noi un piacere avere nel nostro gruppo un atleta come lui, di cui apprezziamo la serietà e professionalità, oltre al curriculum sportivo di tutto rispetto. Conosco personalmente Alexey perché siamo stati per qualche anno compagni di squadra nonché ottimi amici.
Per me rappresenterà quindi una grandissima sfida, con l’obiettivo di portarlo ai livelli del passato e sono convinto che se ascolterà i consigli dello staff e dei suoi compagni, ciò avverrà a breve. Con Paolo Santello, il preparatore del team, stiamo improntando un piano di allenamento adeguato per Alexey e vedremo se porterà i suoi frutti.
Alexey disputerà tutte le classiche italiane e secondo il nostro programma sarà al via in coppia con Rabensteiner, alla Transalp nel mese di luglio. Su di lui riponiamo grande fiducia».

Commenti

commenti

Marco

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*