Home » Sport » Mountain Bike » Superenduro: 4 PS per la 2ª tappa a Varazze

Superenduro: 4 PS per la 2ª tappa a Varazze

Superenduro 2016Il 7/8 Maggio il Superenduro powered by SRAM si sposta in Liguria e precisamente a Varazze, dove prenderà il via la seconda tappa della stagione 2016.
La località ben nota per il turismo balneare e per essere uno dei migliori spot italiani per il surf da onda praticabile anche in notturna, in realtà a pochi chilometri nell’entroterra nasconde alcune tra le più belle montagne della regione, custodite all’interno della più vasta area protetta della Liguria, Il Geoparco del Monte Beigua.

Per la sua bellezza e unicità questo luogo a partire dal Novembre 2015 è stato riconosciuto come sito UNESCO ed inserito nella prestigiosa lista dei Geoparchi Globali (UNESCO Global Geoparks).
Una risorsa importantissima per il territorio e per tutti i biker di zona, come le crew “Beigua Insane Tribù” e “Quelli che pedalano alle falde del Beigua”, che ormai da diversi anni lavorano costantemente alla pulizia e ripristino dei sentieri che da oltre 1.000metri di quota scendono fino al livello del mare attraversando foreste di conifere, faggio e castagno in montagna e macchia mediterranea nella zona più costiera.

Il Superenduro è il miglior evento che potessimo ospitare” dichiara Marco D’Aliesio Presidente di Vaze Free Time, “ci permette di valorizzare il nostro territorio al 100% ospitando l’area paddock in riva al mare nella cittadina di Varazze e la partenza delle speciali in cima alle montagne in un ambiente unico. Questo è il nostro punto di forza ed è ciò che vogliamo che i Superenduristi tocchino con mano”.

La Varazze Superenduro powered by SRAM sarà una gara impegnativa sotto diversi punti di vista.
4 prove speciali, per una lunghezza complessiva di 47 km di gara e 1850 metri di dislivello.
Molti atleti conoscono il territorio ligure e le sue insidie. Nell’arco della giornata di gara, si attraverseranno ambienti totalmente differenti tra loro e soprattutto le gomme poggeranno praticamente su ogni terreno possibile. Si passerà dal più morbido, terroso e fresco ambiente di prateria e sottobosco di montagna, fino alle tipiche sezioni rocciose e secche della zona più costiera con passaggi tecnici caratteristici di questa regione.

Proprio per questa diversità ed eterogeneità del territorio che i biker si troveranno ad affrontare all’interno della stessa giornata di gara, la scelta del setting del mezzo, ma anche la strategia e gestione delle proprie energie, saranno determinanti per portare a casa un buon risultato.

Diversi sono i rider in forma questa stagione, non ultimi i neo laureati Campioni Italiani Vittorio Gambirasio e Laura Rossin ai quali rinnoviamo i nostri complimenti. Chissà se qui a Varazze, tra mare e monti e con una gara così diversa rispetto a Massa Marittima e Sestri Levante, vedremo gli stessi valori in campo.
Il primo appuntamento è per il weekend precedente la gara 29/30 Aprile e il 1 Maggio quando verrà annunciato il percorso gara e arriveranno i primi feedback dai rider.

Ma per sapere come andrà a finire bisogna solo attendere il 7/8 Maggio, quando a Varazze proseguirà il percorso di questa entusiasmante stagione 2016 di Superenduro powered by SRAM.

Sul Documento Gara è possibile trovare tutte le info e qui il link alle iscrizioni.

RACE DOCUMENTI
http://www.superenduromtb.com/2-varazze-superenduro/

Commenti

commenti

Marco

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.