Home » Sport » Ciclismo » SULLE NUVOLE CON IL TROFEO PASSO PAMPEAGO

SULLE NUVOLE CON IL TROFEO PASSO PAMPEAGO

Il Trofeo Passo Pampeago è pronto a sfoggiare la quinta edizione della competizione dedicata alla sua mirabile salita. Il 18 settembre il Latemar veglierà ancora una volta dall’alto sulle sorti dei grimpeurs, con la cronoscalata fiemmese di 10.5 km a far respirare gli aspri sapori della fatica che tanto piacciono agli agonisti. Un contest nato dalla passione del comitato organizzatore dell’US Litegosa di Panchià nel 2012, quando la strada che porta ai 2000 metri di quota del Passo di Pampeago venne asfaltata in occasione del passaggio del Giro d’Italia.


Nel dettaglio, domenica 18 settembre i concorrenti scatteranno da Piazza Nuova a Tesero (TN) a 30 secondi l’uno dall’altro, filando dritti verso Stava, luogo in cui la strada s’impenna per raggiungere l’Alpe di Pampeago ed affrontare pendenze che superano il 10%. I prati d’alta quota saranno lo sfondo in direzione del traguardo, dopo aver percorso un totale di 10.5 km e 1019 metri di dislivello.

La strada nel tratto che va da Pampeago fino al Passo sarà chiusa al traffico, ma per gli spettatori che lo desiderano ci sarà la possibilità di salire fino alla zona dell’arrivo con la seggiovia Latemar.

La sfida chiuderà l’ambito circuito dedicato agli scalatori Up Hill Challenge 2016, con la classifica stilata sommando i tempi degli atleti relativi alle tre gare, mentre in caso di parità di tempo si riterrà valida la classifica dell’ultima prova. Numerosi anche i premi previsti, con i primi cinque della graduatoria assoluta maschile e femminile ad aggiudicarsi soggiorni vacanza, Dolomiti Skipass e vari gadget esclusivi. Il challenge si è aperto il 10 agosto con la Volano-Monte Finonchio, dalla quale è uscito trionfatore il trentino Riccardo Lucca davanti a Stephan Unterthurner e a Michael Tumler, quarto uno dei favoriti al successo finale della competizione, il fiemmese Jarno Varesco. Fra le donne si è imposta l’altra trentina Serena Gazzini, davanti a Marcellina Dossi ed Annalisa Adami.

Il challenge ora si sposterà sul Garda veronese con la Extreme Race Punta Veleno di domenica 11 settembre, chiudendosi in bellezza proprio a Pampeago, una delle ascese più note e spettacolari delle Dolomiti. Il Trofeo Passo Pampeago sarà tappa conclusiva anche del circuito Südtirol Berg Cup 2016.

La quinta edizione dell’evento sarà volta anche alla solidarietà, con un euro per ogni iscrizione donato all’Associazione Bambi, un gruppo di volontari impegnati nell’assistenza dei bambini malati in Fiemme e Fassa (TN) che s’impegna a sostenere economicamente e moralmente i piccoli pazienti ed i familiari nella malattia. Le informazioni sul Trofeo Passo Pampeago sono rintracciabili sul sito www.latemar.it, mentre per partecipare alla sfida basterà contattare gli organizzatori all’indirizzo uslitegosa@gmail.com.

Info: www.latemar.it

Commenti

commenti

Marco