Home » Sport » Running » SODALIZIO PREMANESE CON FIDAL LOMBARDIA

SODALIZIO PREMANESE CON FIDAL LOMBARDIA

Due grandi eventi nello spazio di quattro giorni hanno dato la possibilità ai preziosi ‘condottieri’ di Massimo Sanelli, presidente dell’AS Premana, di mostrare al mondo tutta la propria abilità, iniziando sin da ora a preparare e presentare i Campionati del Mondo di corsa in montagna che si svolgeranno il 29 e 30 luglio (classic) ed il 5 e 6 agosto (long distance) a Premana (LC). E la scorsa è stata già una settimana di presentazioni assieme a FIDAL Lombardia, ovvero l’ente di supporto del comitato organizzatore locale, quel sodalizio premanese che ha la responsabilità di organizzare l’evento iridato di corsa in montagna.

Mercoledì scorso, al palazzo del CONI di Milano, l’Associazione Sportiva Premana rappresentata dalla figura carismatica di Filippo Fazzini, durante l’esposizione del circuito Mountain Running Grand Prix, ha spiegato ciò che avverrà a Premana nel corso della prossima “torrida” estate, fra fine luglio ed i primi giorni di agosto.

Le sfide premanesi si svolgeranno al culmine della stagione di corsa in montagna, è bene sottolinearlo, ed oltre alla presentazione del circuito c’è stata anche quella del nuovo partner della nazionale italiana Eolo, azienda leader nel settore della comunicazione a banda larga. Il connubio fra la kermesse premanese ed i migliori atleti nazionali (e non solo) della corsa in montagna è inscindibile e due top runner come Bernard Dematteis ed Alice Gaggi hanno dichiarato, proprio nella sede milanese, come Premana sia per tutti gli atleti (e non solo) autentico punto di riferimento della stagione 2017. A coronare il tutto, ci penserà ancora una volta il tradizionale Giir di Mont dedicato agli amatori che il 6 agosto festeggerà addirittura la 25.a edizione.

Sabato scorso, invece, l’AS Premana era presente alla cerimonia di premiazione degli atleti più meritevoli di FIDAL Lombardia. In questo caso a rappresentare Premana e l’AS era presente il presidente Massimo Sanelli in persona, il quale ha voluto essere il portavoce ufficiale della squadra premanese. Durante le premiazioni dei campioni più volte è stato nominato il sodalizio valsassinese con la vittoria nel campionato regionale cadetti femminile di società, grazie agli ottimi risultati di Francesca Gianola, e con il titolo nazionale a staffetta di Dionigi Gianola e Marco Bevilacqua. La cerimonia è stata ancora una volta occasione per esporre le peculiarità del Mondiale in allestimento, illustrando i passaggi che porteranno all’ambito evento. Menzione d’onore per gli atleti lombardi, sicuramente impegnati a calpestare i sentieri degli alpeggi premanesi, chi in veste di spettatore dei fenomeni iridati, chi correndo la prova open delle lunghe distanze, ovvero il classico Giir di Mont. Non è però escluso che, durante gli eventi iridati, svetti qualche portabandiera lombardo della nazionale azzurra, celandosi tra di essi alcuni fra i migliori rappresentanti della corsa in montagna, come ad esempio Alice Gaggi, Alex Baldaccini, Emanuele Manzi, Valentina Belotti, Marco De Gasperi, Elisa Desco, Alessandro Rambaldini ed Ivana Iozzia. Nazionale di corsa in montagna attualmente impegnata fino al 26 marzo a Boario Terme, per il primo raduno stagionale.

Un’ulteriore vetrina, dunque, mentre la macchina organizzatrice è a pieno regime dato che ormai mancano solo pochi mesi all’appuntamento premanese. In attesa siano svelate altre carte, gli appassionati di questa spettacolare disciplina potranno trovare la possibilità d’iscriversi al “Giir” e qualche “anteprima Mondiale” all’interno dei siti di riferimento www.giirdimont.it e www.wmrcpremana2017.com, oltre alla pagina Facebook dell’evento.

Commenti

commenti

Marco