Home » Attrezzatura » SCI ARMADA: DESIGN E PRESTAZIONI

SCI ARMADA: DESIGN E PRESTAZIONI

Una collezione di 4 modelli distinti: un big mountain performer, un freeride leggero e performante, un perfetto all mountain ed un touring dal peso veramente ridotto.

Quello che oggi conosciamo come “freeski” nasce molto tempo fa. Nasce dalla necessità di sentirsi liberi, dalla sensazione unica di realizzare manovre dal divertimento puro e da quello che è lo spirito che unisce snowboarder, skater e surfer. Il “freeski” ha, infatti, molto più in comune con i board sport e con la loro radicata filosofia, che con lo sci tradizionale.

Nei primi anni 2000 il modo di sciare stava cambiando, il modo in cui le persone si approcciavano della montagna con i loro sci stava cambiando: era chiaro (…e sotto gli occhi di tutti!) ma le grandi ski company continuavano (…ma continuano tutt’ora) ad ancorare saldamente la propria identità all’universo “race”. – Non che sia sbagliato, intendiamoci, semplicemente per alcuni non andava bene, non era rappresentativo del loro modo vivere e praticare lo sci.

Il movimento di nuovi sciatori, legati al primordiale spirito della libertà sulla neve, aveva intorno a sé “un vuoto”. Nulla che il mercato offrisse loro era, appunto, lontanamente rappresentativo del loro modo di essere, di intendere la montagna e soprattutto di sciare.

Armada Skis nasce proprio per andare incontro alle esigenze del neonato movimento dei freeskier. Così è nata Armada, per colmare questo vuoto.

Nel 2002, le poche persone che in quel momento erano il vero centro dell’evoluzione di questa nuova filosofia si sono strette in un unico gruppo. Cinque sciatori JP Auclair, Tanner Hall, JF Cusson, Julien Regnier e Boyd Easley e il fotografo Chris “OC” O ‘Connell, provenienti da Stati Uniti, Canada ed Europa fondarono il marchio core per eccellenza, il brand che è diventato subito rappresentativo di un intero movimento.

Il business plan di OC aveva un titolo semplice ed efficace, che in poche parole esprimeva tutto: “Armada. Ciò che lo sci diventerà “.

Da quel giorno il vascello di Armada è salpato e veleggia oggi a vele spiegate più che mai forte del suo recente passato dalle solide radici e visionario nel suo futuro.

In questi ultimi 14 anni Armada si è evoluta, è cambiata come è cambiato il freeski: mutevole ma sempre fedele alla scintilla iniziale. Ha sofferto la morte di JP Auclair membro fondatore e vero spirito guida del brand. Ha aperto una sede Europea ad Innsbruck, ha sviluppato nuovi prodotti, ha disegnato nuove linee, ha immaginato e scritto il presente ed il futuro perchè i freeskiers di tutto il mondo don debbano più confrontarsi con il “vuoto”.

Oggi Armada è un brand completo che offre attrezzatura per tutti gli amanti dello sci in libertà: dalla nuova linea di sci Tracer che strizza l’occhio al touring, specialmente con il Tracer 88 super leggero e pensato proprio per gli sci alpinisti alla linea Invictus pensata per un uso pista / fuoripista polivalente fino alla linea ARV vera anima di Armada e conosciutissima a tutti i freeskiers, Ovviamente nell’ampia linea c’è spazio anche per i pro model più estremi come il Magic J (erede del JJ – il primo sci all mountain freeride con il rocker apparso sul mercato), l’Edollo e il Bdog a rappresentare l’anima più core del brand.

Armada oltre agli sci è anche abbigliamento con linee che da sempre hanno espresso le esigenze e dettato le tendenze del panorama internazionale. Da tagli super ampi e colorazioni color blok dai colori accessi dette prime collezioni a tagli più lunghi e stretti ma sempre in colori brillanti in un secondo momento alla collezione per la prossima stagione dai colori più sobri, i tagli sempre lunghi e comodi ma con un riferimento all’abbigliamento tecnico da montagna ma sempre contraddistinti da un rapporto stile – qualità – prezzo veramente eccezionale!

www.armadaskis.com

Commenti

commenti

Marco