News
Home » Sport » Running » SABATO UNA GINKGO STAFETTEN DI ALTO RANGO

SABATO UNA GINKGO STAFETTEN DI ALTO RANGO

Quella del 2016, per la Ginkgo Stafetten di Castello di Fiemme (TN), si preannuncia un’edizione da incorniciare.

Sabato 13 agosto per il GS Castello sarà giornata per festeggiare l’anniversario del primo lustro di una gara che piace ai runners consumati, ai semplici sportivi e, a questo punto, anche ai politici.

A poche ore dalla chiusura delle iscrizioni sono oltre 50 le staffette e tra esse una tutta speciale, la “Burgermeister” composta da cinque sindaci dei comuni fiemmesi, con Marco Larger (Castello Molina), Giuseppe Zorzi (Panchià), Michele Tonini (Valfloriana), Andrea Varesco (Carano) e Paride Gianmoena (Varena) per un giorno senza fascia tricolore ed in tenuta da runners.

La Ginkgo Stafetten è un evento speciale, nato grazie all’idea di Mario Broll e Carmine Tomio, di ritorno dalla Svezia nel 2011 dopo la partecipazione di un gruppo di sportivi fiemmesi alla VasaStafetten di 90 km, la gara a staffetta che d’estate “copia” la famosa Vasaloppet invernale, la madre di tutte le granfondo. Nel 2012 prende vita così a Castello di Fiemme la Ginkgo Stafetten: Ginkgo è il nome dell’albero che il GS Castello ha piantato nella piazza del paese per celebrare i 35 anni di vita della società ed è anche il nome di un integratore ricavato dalla pianta. Il termine Stafetten è invece in ricordo della trasferta in terra svedese, il tutto condito dalla solita e riconosciuta buona organizzazione dei volontari del GS Castello.

Tanti i partecipanti per quest’anno, con team di 5 elementi che dovranno affrontare altrettante frazioni e rispettivamente: la prima di 5.554 metri e 136 m. di dislivello, la seconda di 1900 m. e 34 m/dsl, la terza di 8.900 m. e 216 m/dsl, la quarta di 3.770 m. e 50 m/dsl ed infine la quinta di 12.060 m. e 310 m/dsl.

Ma ha fatto centro anche la novità di quest’anno della Ultra Ginkgo, la prova che somma le cinque frazioni e vedrà ironmen e ironwomen confrontarsi sulla distanza dei 32 km.

Nella gara a staffetta il pronostico è difficile. Lo scorso anno vinse una squadra mista, la Cermis Seniors, e se è vero che gran parte del merito va ai tre maschi Francesco Mich, Carlo e Michele Vaia, “best time” di frazione, è altrettanto vero che le giovani Martina Rizzoli e Veronica Bello hanno dato spicco di grandi qualità corsaiole. I cinque saranno in gara anche sabato, il via alle ore 14.30 dalla piazza di Castello di Fiemme, a confrontarsi in diretta con squadre femminili e maschili.

Nei vari teams ci sono anche nomi noti tra i runners, come quello di Mirella Bergamo che sarà in gara con “Sportissimo Team” nel quale compare anche Alessandro Vuerich, bravo con le scarpette quanto con gli sci d’alpinismo, o come Massimo Leonardi, ultimo frazionista del “Robe da Siori Team1”. Numerosi anche i protagonisti di altri sport, come il team tutto di fondisti con Federico Redolf, Riccardo e Stefano Mich, Mauro Brigadoi e Mathias Defrancesco, oppure di biathleti con Simone Degodenz, Daniele Bonvicini, Riccardo Amort, Martin Moser e Nicolò Nones, di orientisti con la famiglia Corradini forte dell’iridato di sci orientamento Nicolò e dei figli Stefania, Anna e Francesco e con Michele Scrinzi, poi c’è il team femminile Orny con le due sorelle fondiste Gaia e Valentina Vuerich insieme a mamma Ornella e con Gaia Panozzo e Martina Menegoni, ma nelle varie squadre i nomi che contano sono davvero tanti.

La Ginkgo Stafetten rimane comunque, secondo lo spirito con cui era stata inventata, una grande festa d’agosto per fare un po’ di sano sport all’aria aperta e poi festeggiare tutti insieme, prima al pasta party aperto a tutti e quindi con l’intrattenimento per finire in bellezza la serata.

Sta destando curiosità anche la Ultra Ginkgo. Fra gli iscritti una sola donna ha prenotato il pettorale per questa particolare sfida, si tratta di Francesca Crippa, mentre tra i maschi spicca, nonostante non sia più giovanissimo, il nome di Pio Malfatti già azzurro di ultra maratona e che al collo porta 3 medaglie d’oro nei mondiali a squadre 100 km, una medaglia d’oro nell’Europeo a squadre 100 km ed una nell’Europeo a squadre 50 km, un argento individuale nella categoria M 45 ai Mondiali 2008 in Olanda, oltre alle sue fortunate partecipazioni alla Marathon des Sables (250 km in autosufficienza), alla Boa Vista Ultramarathon di 150 km non stop a coppie ed alla Akasus (gara nel deserto della Libia). Ovvio che per il podio sarà un sorvegliato speciale.

La Ginkgo Stafetten si svolge nei dintorni di Castello di Fiemme ed è un’occasione per trascorrere, come partecipante o come spettatore, una bella giornata in Val di Fiemme, grazie anche al meteo che per sabato è previsto decisamente favorevole.

Info: www.gscastello.it

Commenti

commenti

Marco