News
Home » Attrezzatura » Accessori » SABATO 21 E DOMENICA 22 OTTOBRE FITBIT AL FIANCO DELLE DONNE ALLA PITTAROSSO PINK PARADE DI MILANO

SABATO 21 E DOMENICA 22 OTTOBRE FITBIT AL FIANCO DELLE DONNE ALLA PITTAROSSO PINK PARADE DI MILANO

Nel mese della prevenzione del tumore al seno, Fitbit sostiene con sessioni di training e attività informative l’iniziativa il cui ricavato sarà devoluto alla Fondazione Umberto Veronesi.

Fitbit, leader nel mercato dei Connected Health and Fitness, è pronto a correre per il secondo anno a fianco delle donne in occasione della PittaRosso Pink Parade, ovvero la camminata di 5km e la corsa di 10km che si svolgeranno domenica 22 ottobre a Milano, a sostegno della ricerca scientifica di Fondazione Umberto Veronesi.

Ottobre è infatti il mese della prevenzione del tumore al seno e tra le iniziative a sostegno della ricerca scientifica c’è anche la PittaRosso Pink Parade, un evento dedicato a Pink is Good, il progetto della Fondazione Umberto Veronesi a sostegno della ricerca proprio per combattere il tumore al seno.

Fitbit sarà presente durante tutto il weekend in cui Parco Sempione si colorerà di rosa: presso il Villaggio allestito in piazza del Cannone, infatti, Fitbit è pronto ad accogliere sia i partecipanti alla PittaRosso Pink Parade che tutti coloro che si fermeranno anche solo per chiedere informazioni. Per i partecipanti attesi alla camminata di 5 km e alla corsa cronometrata di 10 km, la partenza è prevista da Piazza del Cannone (ore 10.00 per la corsa, ore 10.30 per la camminata). Presso il Villaggio allo stand Fitbit, sabato 21 ottobre dalle 11.00 alle 18.00 e domenica 22 ottobre dalle 7.30 alle 13.00, verranno organizzate delle sessioni di training Fitbit aperte e gratuite per tutti: classi di stretching, rilassamento pre e post gara e altri piccoli esercizi con cui poter anche testare le funzioni dei prodotti Fitbit.

Camminare e correre sono alcune delle attività indicate in chiave preventiva per evitare che una donna si ammali di tumore al seno; allo stesso tempo, praticare attività fisica diminuisce anche il rischio di ricadute nelle pazienti che sono già state colpite dalla malattia. Oltre a Fondazione Umberto Veronesi, Fitbit crede che sia importante incoraggiare le pazienti, sia in cura che non, a praticare attività fisica, ed è per questo che ha fornito uno dei suoi ultimi modelli, Fitbit Alta HR, a nove “Pink Runners” delle componenti del Pink is Good Running Team, una squadra di venticinque ex pazienti che si stanno allenando dai primi di marzo a Milano con due coach professionisti per correre i 42 chilometri della New York City Marathon del prossimo 5 novembre.

Commenti

commenti

Marco