Home » Sport » Running » PRIMIERO DOLOMITI MARATHON SFAVILLANTE

PRIMIERO DOLOMITI MARATHON SFAVILLANTE

Quando l’ASD Venicemarathon Club aggiunge ulteriore fama e preparazione alla propria organizzazione possono solamente nascere grandi eventi. E lo scorso anno l’unione con l’US Primiero ha portato alla proficua creazione della Primiero Dolomiti Marathon, ai nastri di partenza il prossimo 1° luglio in Valle di Primiero (TN) con la seconda edizione. A cinquanta giorni circa dalla partenza ufficiale dell’evento sono già 1500 i concorrenti che hanno deciso di partecipare alla manifestazione, regalando e regalandosi una giornata spettacolare al cospetto delle Dolomiti patrimonio UNESCO.

Sognare non costa nulla, e chissà che quei 1500 non possano superare ampiamente gli oltre 2000 che lo scorso anno esaltarono una competizione podistica che abbina all’agonismo tipico di una gara anche il relax ed il benessere psicofisico che queste spettacolari zone del Trentino, mai sufficientemente decantate, naturalmente trasmettono.

Tre i percorsi della Primiero Dolomiti Marathon, rispettivamente di 42K, 26K e 6.5K, cui si affiancano l’area espositiva del Primiero Dolomiti Village e il ritrovo culinario al Primiero Dolomiti Party, all’insegna di un evento a tutto tondo che non lascerà spazio alle eventuali delusioni al riguardo della propria performance sportiva.

La sede del via alle danze per la gara maggiore sarà Villa Welsperg in Val Canali, costruita nel 1853 come residenza estiva degli omonimi conti, ed oggi sede dell’Ente Parco. All’interno dell’edificio si trovano gli uffici amministrativi ed un Centro Visitatori dotato di molte sale espositive, tra le quali una biblioteca intitolata a Dino Buzzati, lo scrittore ‘ossessionato’ dal tema della fuga del tempo. Spettacolare anche la parte esterna, come un parco-giardino voluto dai Conti Welsperg e caratterizzato da piante secolari, un giardino delle rose antiche, una chiesetta, un fienile, un labirinto, un orto officinale, uno stagno ed anche un felciario.

I concorrenti del percorso di 42K partiranno dunque da qui, alla volta di San Martino di Castrozza, località rinomata e ai piedi delle Pale di San Martino, celeberrima anche per le numerose piste da sci e per l’alpinismo estivo, ed ora anche per essere punto di passaggio e di partenza (percorso di 26K) della Primiero Dolomiti Marathon, nel cuore del Parco Naturale Paneveggio – Pale di San Martino, queste ultime meta d’ispirazione del narratore Buzzati.

Fiera di Primiero sarà la località d’arrivo per i primi due percorsi ed “epicentro” ove si svilupperà il Family Trail 6.5K, aperto anche ai nordic walker e prova che vuol essere un invito a tutte le famiglie a partecipare divertendosi in una corsa accessibile, green, in un’atmosfera decisamente serena e coinvolgente.

Il territorio della Valle di Primiero ha inoltre come fiori all’occhiello Transacqua, accogliente paesetto dalle chiare origini rurali con ampi spazi verdi che gli sono valsi il titolo di “Comune Fiorito”, quindi Tonadico, pittoresco centro storico costituito da un reticolo di vie ornate da affreschi seicenteschi, e ancora Siror, ultimo centro di Primiero prima di salire a San Martino di Castrozza, Imèr, primo paese della Valle che digrada lungo le pendici del monte Bedolé, Mezzano, inserito nel ristretto club de “I Borghi più belli d’Italia”, Sagron-Mis, il comune più orientale del Trentino, e la Valle del Vanoi, caratterizzata da ampi boschi, pascoli, laghi, torrenti e piccoli paesi di montagna.

La Primiero Dolomiti Marathon è dunque anche un’opportunità per conoscere il territorio che si estende ai piedi delle Pale di San Martino. A questo proposito atleti e accompagnatori possono aderire a proposte ideali di soggiorno per una o due notti, che includono anche l’iscrizione alla gara. Un’ottima occasione per ripercorrere i suggestivi tracciati godendosi panorami mozzafiato o per andare alla scoperta di paesaggi nuovi, immersi nella natura incontaminata.

Prima, dopo e durante l’evento ci sarà da divertirsi, la Primiero Dolomiti Marathon aspetta solo te.

Per info ed iscrizioni: www.primierodolomitimarathon.it

Commenti

commenti

Marco