News
Home » Sport » Ciclismo » MARCIALONGA CYCLING CRAFT 2016

MARCIALONGA CYCLING CRAFT 2016

Il brand Marcialonga si sa, non ha confini nello sport, ed è pronto a sfoggiare il proprio secondo appuntamento, questa volta ciclistico, con la Marcialonga Cycling Craft di domenica 12 giugno con partenza alle ore 8 da Predazzo (TN). A concorrere nella prova riservata ai pedalatori e per il titolo di “Re e Regina della Marcialonga Cycling Craft” ci saranno anche i gemelli Bormolini, Thomas e Nicolas, abili fondisti ed aficionados della Marcialonga. I due atleti del Team Futura sono anche fra gli invitati di stasera alle ore 18 presso il  Centro del Salto a Predazzo, proprio a presentare la squadra che parteciperà al circuito Ski Classics 2016/2017 di sci di fondo, di cui la Marcialonga Skiing del 29 gennaio 2017 sarà sicura protagonista, una gara da molti definita come la “preferita” dai fondisti e dagli amanti delle lunghe distanze, per il calore ed il tifo sincero ed appassionato che accoglie gli atleti nei passaggi fra i centri delle Valli di Fiemme e Fassa.

La Marcialonga Cycling Craft coinvolgerà invece i propri appassionati già domani con un Bike Expo e con i piccoli atleti della Minicycling, supportati dall’entusiasmo dei “Clown di Corsia”, seguirà alle ore 18 l’aperitivo “La Bicicletta” accompagnato da un concerto dei Majazztic.



Domenica largo al ‘furore’ agonistico degli atleti della decima Marcialonga Cycling Craft, a cimentarsi con gli spettacolari percorsi  ‘mediofondo’ di 80 km e 1894 metri di dislivello e ‘granfondo’ di 135 km e 3279 metri di dislivello. Il Bike Expo verrà riproposto anche domenica, con un “Nutella Party” alle ore 10 a ‘saziare’ e far divertire nuovamente i più piccoli, affiancati dalla cura del Progetto92 e L’Idea Spazio Giovani. La Marcialonga Cycling Craft sarà tappa d’élite di numerosi circuiti, i ‘nostrani’ Campionato Nazionale ACSI e Zero Wind Show – il circuito che premia la passione, e l’internazionale Gran Fondo World Tour, giunto alla terza tappa dopo aver affrontato la Gran Fondo Barcelona e la Gran Fondo Kuwait. La terza sfida sarà appunto la Marcialonga Cycling Craft, la quale riproporrà i percorsi che hanno entusiasmato nella scorsa edizione, con i punti clou rappresentati dalle salite di Monte San Pietro e dei Passi di Lavazé, Valles e San Pellegrino, un’area, quest’ultima, teatro di battaglie durante la prima guerra mondiale, combattutasi fra le montagne di questo valico alpino, ma anche di prestigiosi eventi sportivi come nel caso della diciannovesima tappa del Giro d’Italia del 26 maggio 2006 da Pordenone a Passo San Pellegrino, ‘complicanze’ pane per la gloria ciclistica, ammirate e decantate da cicloamatori provenienti da ogni parte del pianeta.

La partenza della gara si effettuerà da Predazzo, lungo percorsi che rispetteranno ogni tipo di esigenza, abilità e destrezza sulle due ruote, con panorami che difficilmente hanno eguali per una competizione di questo tipo, e salite ed asperità che hanno visto protagonisti tanti campioni del passato e che esalteranno le doti degli atleti del futuro. Il nome Marcialonga è legato indissolubilmente ad organizzazione, passione e competenza, come dimostra la partecipazione alla Marcialonga Cycling Craft degli atleti in rappresentanza dei fedeli sponsor Craft, Enervit, Trentingrana, Cavit e Itas Assicurazioni.

Info: www.marcialonga.it

Commenti

commenti

Marco