News
Home » Sport » Ciclismo » LA NOVE COLLI DALLA A ALLA Z

LA NOVE COLLI DALLA A ALLA Z

A come Apel, l’ultima arrivata della Granfondo. Perché alla Nove Colli l’ultimo è come il primo, ed è quindi giusto iniziare con Susanne!

B come Brumotti, lo special guest di questa 46° edizione. Dallo spettacolo al Nove Colli Bike Show fino a questo video, Vittorio ha dato davvero spettacolo!

C come Cesenatico, che ancora una volta si è dimostrata la vera capitale del cicloturismo: lo scenario ideale per la Regina delle Granfondo!

D come Dodicimila, gli iscritti alla Nove Colli.

E come Entroterra Romagnolo, che coi suoi splendidi scenari offre ai partecipanti della Nove Colli un’esperienza visiva, oltre che sportiva, meravigliosa!

F come Fausto Coppi, il gruppo sportivo che ha da poco compiuto il mezzo secolo di vita e che ha ideato, primo nel mondo, la Granfondo per eccellenza!

G come Granfondo, una manifestazione cicloturistica inventata nel 1971 dal G.C. Fausto Coppi con la Nove Colli, e che è diventato presto un format copiato in tutto il mondo.

H come Hotel, perché il sistema ricettivo romagnolo anche in occasione di un evento come la Nove Colli, che attira migliaia di turisti da tutto il mondo, si dimostra sempre un’eccellenza del nostro territorio.

I come Internazionale: erano 47 le nazioni rappresentate al via di questa 46° edizione, tra cui l’Australia e la Nuova Zelanda. Più internazionale di così!

L come Lungomare Carducci dove è situato l’arrivo della Nove Colli, meta ambita da ogni partecipante alla Granfondo.

M come Minigranfondo, la pedalata ecologica dedicata ai bambini dai 7 ai 14 anni per trasmettere anche ai più piccoli la passione per le due ruote!

N come Nove, ovviamente il numero dei Colli che i partecipanti devono affrontare durante gli oltre 200 km del percorso. Che incubo il Barbotto e il Gorolo, ma che soddisfazione superarli!

O come Oncologica, come la ricerca che quest’anno per la prima volta la Nove Colli ha sostenuto in collaborazione con lo IOR (Istituto Oncologico Romagnolo).

P come Pasta Party, un’autentica festa nella festa!

Q come Quarantasei, le edizioni al 2016 della Nove Colli, numero che la rende la Granfondo più vecchia del mondo, e quindi la Regina delle Granfondo!

R come Running, perché alcuni i 200 km della Nove Colli decidono di affrontarli anche a piedi! Un’impresa nell’impresa, che spesso richiede ben più di un giorno di corsa!

S come Simoncelli, il Sic, campione romagnolo di motociclismo scomparso nel 2011 a Sepang. Per onorare Marco, che ha anche preso parte a una edizione della Nove Colli, il G.C. Fausto Coppi ha deciso di ritirare il pettorale 58 e donarlo al padre Paolo.

T come Traguardo, il miraggio ambito da ogni cicloturista che partecipa alla Nove Colli, anche perché chiunque riesca a tagliarlo è un vero vincitore!

U come Università, perché la Nove Colli quest’anno è stata anche tesi di laurea sull’impatto economico che la Granfondo possiede sul territorio romagnolo.

V come Volontari: la vera forza della Nove Colli. Sono 1100, una macchina organizzativa così precisa e puntuale da fare arrossire molte manifestazioni professionistiche.

Z come Zanetti, perché abbiamo iniziato con l’ultimo arrivato, la coerenza vuole che si termini con il vincitore!

Commenti

commenti

Marco