News
Home » Sport » Running » K42 ITALIA SULLA MAJELLA: UNA VETRINA DI PRELIBATEZZE MADE IN ABRUZZO

K42 ITALIA SULLA MAJELLA: UNA VETRINA DI PRELIBATEZZE MADE IN ABRUZZO

La K42 Italia, in programma domenica 11 settembre a Sant’Eufemia a Maiella, in provincia di Pescara, tocca anche i comuni di Pacentro, Sulmona e Caramanico Terme, offrendo alle aziende del territorio una grande visibilità mediatica. Occasione che permette agli sponsor locali di mettere in evidenza quelle eccellenze abruzzesi che contribuiscono alla fama internazionale del nostro Made in Italy

Ultimi preparativi a Sant’Eufemia a Maiella, in provincia di Pescara, in attesa di domenica 11 settembre, quando il ridente borgo abruzzese ospiterà per la seconda volta la K42 Italia, unica tappa italiana della K42 Adventure Marathon Series, il circuito internazionale di dieci maratone nei posti più suggestivi del mondo che tocca il nostro Paese, prima di concludere il calendario 2016 sull’Isola di Rapa Nui, in Cile (8 ottobre) e poi in Messico (6 novembre) e Argentina (19 novembre).
Per un week-end lungo (il programma dell’evento decorre da venerdì 9 settembre), il Parco della Majella sale alla ribalta del grande sport outdoor, con una gara di assoluto spessore atletico con al via molti tra i top runner nazionali ed internazionali, in un contesto naturale unico, che alterna dolci prati ad aree più impervie, fitti boschi a profonde gole, in un fantasioso inseguirsi di irregolarità che rende il tracciato di gara tecnico, impegnativo ma dal fascino irresistibile.

Una manifestazione, quindi, già di per sé di grande richiamo mediatico; amplificato ulteriormente dal fatto di essere inserita in un ambìto contesto internazionale. Il tracciato attraversa i comuni di Sant’Eufemia, Pacentro, Sulmona e Caramanico Terme e offre alle aziende del territorio una straordinaria opportunità̀ di visibilità̀ per riaffermare la credibilità̀ dei loro prodotti e presentare su un palcoscenico internazionale le eccellenze locali.

Ad esempio, Fara San Martino, nel versante orientale del Parco Nazionale della Maiella, è un piccolo paese conosciuto nel mondo come capitale della pasta. Qui il pastificio Del Verde (www.delverde.eu) confeziona paste secche, conserve, sughi pronti nel rispetto dell’ambiente e della tradizione per una alimentazione sana e genuina, ispirandosi alla vicinissima sorgente cristallina del fiume Verde.

C’è anche Farabella (www.farabella.it), che con la sua pasta (secca e fresca stabilizzata) e i suoi prodotti da forno totalmente privi di glutine, è una garanzia nelle intolleranze alimentari.
A Sambuceto in provincia di Chieti, Nutriwell (www.nutriwellshop.it) offre un agile e rifornito e.store per la bioalimentazione mirata (proteica, zona, ipocalorica, dietetica, senza glutine, vegetariana eccetera), mentre Ciaocarb (www.ciaocarb.com), di Manopello Scalo, firma un’ampia gamma di preparati alimentari, di uso quotidiano, caratterizzati da un ridotto apporto di carboidrati e di calorie, e ricchi di proteine e fibre vegetali.
Dall’Azienda agricola Aureli (www.aurelimario.com), di Ortucchio in provincia de L’Aquila, arrivano svariati ortaggi tipici del territorio (sedano, zucchine, bietola rossa, finocchio, spinaci) e, soprattutto la carota nelle sue varianti (nera e gialla, oltre alla tradizionale arancione), prodotti di un terreno unico per fertilità e caratteristiche organolettiche, con cui l’azienda produce succhi esportati e conosciuti in tutto il mondo.
A Pescara opera Aprutino Pescarese DOP (www.aprutinopescarese.com) un consorzio che raccoglie oltre cinquanta soci (tra olivicoltori, cooperative, frantoiani e imbottigliatori) per la tutela, la vigilanza e la promozione dell’olio extravergine d’oliva del pescarese. Parimenti, a Sulmona il Consorzio Aglio Rosso (www.agliorossodisulmona.org) conta quasi quaranta soci con circa 150 ettari coltivati: l’aglio rosso è un ecotipo coltivato da secoli in Valle Peligna, un prodotto di ottima qualità che ha rischiato l’estinzione (scongiurata dall’avvento del Consorzio), a favore di altre varietà di aglio, in massima parte di provenienza straniera francese e spagnola.
Altra eccellenza del posto è data dai 3.000 ettari di vitigni tipici e autoctoni del territorio, coltivati tradizionalmente a pergola da Cantina Tollo (www.cantinatollo.it) che negli ultimi quarant’anni ha contribuito in maniera determinante alla geografia viticola regionale, rendendo Tollo una vera e propria “Città del Vino”. Gusto e passione sono alla base anche di una birra artigianale molto radicata sul territorio: a Chieti, l’Antica Birra degli Abruzzi (www.anticabirradegliabruzzi.com) produce due birre della linea “brigantessa”, una dallo stile English Bitter e l’altra Belgian Strong Ale, in cui sono racchiusi i il profumo penetrante e i sapori decisi dell’Abruzzo più vero.
La fama dell’azienda dolciaria Di Masso (www.dimassoscanno.net), a Scanno è legata al dolce Pan dell’Orso, prelibatezza locale a base di mandorle, miele e cioccolato che richiama, nella forma, i panelli che i pastori portavano nel loro corredo durante la transumanza. Il riferimento all’orso è legato alla presenza di questo animale nella zona, caratteristica del resto ancora attuale. La zona di Sulmona, invece, è famosa per i confetti e a questa golosa notorietà contribuisce Pelino (confettimariopelino.com) che li produce con maestria artigianale dal 1783, per accompagnare con dolce classe ogni cerimonia importante.
Di tutt’altro pregio le creazioni di Verna Oro (www.gioielleriavernaoro.it), un laboratorio con sede a Pescara che produce gioielli di vario genere secondo le antiche e tradizionali tecniche artigiane dei maestri orafi: alta manifattura, originalità, ricercatezza ed eleganza caratterizzano collezioni in oro, argento o pietre preziose.
A questi marchi locali si affiancano, poi, altri brand a diffusione nazionale, che vedono nella K42 Series Italia un evento sportivo da sostenere perché in linea con le proprie finalità: Aerolìneas Argentinas, Ferrino, Nutrilite, Salomon, Suunto, Gabel e Vibram, marchi noti tra gli appassionati di settore (e non solo), sono partner della manifestazione, che rappresenta un’ottima vetrina per i prodotti dedicati al variegato mondo del running.

Commenti

commenti

Marco