News
Home » Outdoor » INBICI ON TOUR: LA LOMBARDIA APRE AL TURISMO IN BICICLETTA

INBICI ON TOUR: LA LOMBARDIA APRE AL TURISMO IN BICICLETTA

Da domenica 24 e martedì 26 settembre, è andata in scena 7×10 InBici On Tour, l’iniziativa di Regione Lombardia per promuovere il turismo in bicicletta su tutto il proprio territorio. Sette itinerari, 7 team, 22 ambassador – tra ex ciclisti, sportivi, imprenditori, blogger e giornalisti. Ben 646 chilometri percorsi lungo strade e ciclovie e 10 province attraversate. L’assessore regionale allo Sviluppo economico: «Il cicloturismo offre prospettive di sviluppo e di crescita sostenibile molto interessanti ed è un modo autentico, sano e a misura d’uomo per entrare in contatto con la ricchezza della offerta turistica lombarda».

Una lunga pedalata che racconta, in maniera dettagliata e fedele, le numerose bellezze del territorio lombardo. Si chiude con un bilancio positivo 7×10 InBici On Tour, l’iniziativa di Regione Lombardia volta a promuovere il cicloturismo su tutto il proprio territorio.
Dopo la presentazione di domenica al Velodromo Vigorelli di Milano, nelle giornate di lunedì 25 e martedì 26 settembre, sette team di ambassador (ex ciclisti professionisti, sportivi, imprenditori, giornalisti e blogger) hanno percorso altrettanti itinerari che hanno toccato i punti più suggestivi e affascinanti tra le province di Bergamo, Brescia, Como, Lecco, Monza e Brianza, Mantova, Varese, Pavia, Sondrio e Milano.

Sette itinerari di media lunghezza e di varia difficoltà, che riassumono i dieci macro-percorsi individuati da Regione Lombardia nel progetto turistico inBici inLombardia. Tra visite culturali, degustazioni enogastronomiche e passaggi panoramici, con 7×10 InBici On Tour è stato possibile fotografare la naturale e storica predisposizione del territorio regionale nei confronti degli amanti delle due ruote.

«Il cicloturismo è una forma di turismo che consente di entrare in contatto con la ricchezza della nostra offerta turistica a ritmi lenti e in tutta tranquillità, e, insieme, di mantenersi in salute con l’attività fisica. – ha commentato l’assessore allo Sviluppo economico di Regione Lombardia Mauro Parolini – Promuovere questa esperienza in maniera innovativa e coinvolgente, come abbiamo fatto attraverso il 7×10 InBici On Tour, ha permesso di accendere un ulteriore riflettore anche sulla rete di itinerari ciclabili che le nostre province offrono. Percorsi stimolanti e accessibili a tutti, indipendentemente dall’età e dal livello di allenamento, in grado di conquistare anche il viaggiatore più esigente».

I NUMERI

7 itinerari di media lunghezza e di varia difficoltà, che riassumono i 10 macro-percorsi individuati da Regione Lombardia nel progetto turistico inBici inLombardia e che toccano tutte le province lombarde.

I 7 team, composti da 22 ambassador in totale, hanno percorso complessivamente 646 chilometri lungo le strade e le piste ciclabili di 10 province, soffermandosi sui punti più caratteristici di ogni tracciato.

Una lunga pedalata dal forte carattere “social”: sono stati, infatti, più di 200 i post su piattaforme social, tra immagini e video, pubblicati dagli account Facebook, Twitter e Instagram di inLombardia, che hanno coinvolto, in prima persona, i protagonisti di 7×10 InBici On Tour, e che hanno raccontato l’evento “live” dalla presentazione di domenica 24 alle ultime tappe di martedì 26 settembre. L’attività di comunicazione si è basata su una ampia disponibilità di oltre 400 contenuti che i territori attraversati dalle pedalate hanno proposto ai protagonisti del progetto.

I PROTAGONISTI

A farsi promotori di questa apertura al cicloturismo, un nutrito gruppo di volti noti del mondo del ciclismo e dello sport in generale, dell’imprenditoria, dell’informazione e del web. Tra gli ambassador dell’iniziativa, infatti, ricordiamo gli ex ciclisti Giuseppe Guerini, noto per l’impresa dell’Alpe d’Huez nel Tour de France 1999, Alessandro Vanotti, eccellente professionista su strada e fondatore del Vanotti Cycle Camp, e Danilo Gioia, ex pro su strada e mountain bike, accompagnati da Lara Magoni, ex sciatrice e dirigente sportiva, ora consigliere regionale.

Senza dimenticare blogger come Veronica Rizzoli e Leonardo Corradini di lifeintravel.it, Giulia Minetto, Laura Magni, Alberica di Carpegna; giornalisti amanti della bicicletta come Mariateresa Montaruli, a cura della sezione “Il Lato Bici” di IoDonna.it, e Giulia De Maio di TuttoBici, con un passato da ciclista e importanti collaborazioni giornalistiche (La Gazzetta dello Sport e la rivista Procycling); e imprenditori come Camilla Alberti, Lorenzo Serafini, Maria Turra, Matilde Atorino, oltre a Marco Ceccherini, presidente dell’associazione InChiostro, dedicata alla tutela del patrimonio culturale locale.

«Abbiamo pedalato lungo un percorso completamente immerso nella natura, – commenta Giulia Minetto, protagonista dell’itinerario Il filo verde e blu tra Monza e il Lario – in mezzo ai colori e ai profumi del parco. Un tracciato quasi tutto su sterrato, ma accessibile a tutti e assolutamente consigliato».

Gli ambassador di 7×10 InBici On Tour hanno contribuito attivamente ad aprire una via, libera e accessibile, al turismo in bicicletta su tutto il suolo lombardo, valorizzandone natura, storia, cultura e prestigio. Un lungo abbraccio a un territorio che è cuore pulsante del ciclismo nazionale, in tutte le sue forme.

Per ulteriori informazioni: http://inbici.in-lombardia.it/

Commenti

commenti

Marco