Home » Sport » Ciclismo » IL 5 MAGGIO BERGAMO CELEBRA I GIGANTI DEL GRANDE SLAM

IL 5 MAGGIO BERGAMO CELEBRA I GIGANTI DEL GRANDE SLAM

Scelta la data della 23ª edizione della Gran Fondo Internazionale Felice Gimondi Bianchi. “Omaggio ai Magnifici 7” sarà il tema di quest’anno, legato ai grandi della storia del ciclismo capaci di vincere Giro, Tour e Vuelta

“Omaggio ai Magnifici 7”, 5 maggio 2019. Sono questi il tema e la data della 23a edizione della Granfondo Internazionale Felice Gimondi-Bianchi, l’evento clou per i cicloamatori che amano gli appuntamenti di massima qualità tecnico-organizzativa. Un evento ispirato da sempre alle vittorie di Felice Gimondi, nei contesti più importanti del ciclismo mondiale, ma che stavolta vuole celebrare anche le gesta di altri grandi atleti del passato e del presente che come Gimondi abbiano saputo realizzare imprese memorabili.

Anche quest’anno per la scelta della data la G.M. Sport ha dovuto attendere l’ufficializzazione dei calendari della Serie A di calcio. “Ci piacerebbe molto fissare le prossime date sino al 2025 – spiega l’organizzatore Giuseppe Manenti –  ma dobbiamo considerare il calendario delle partite in casa dell’Atalanta per ovvi motivi di sicurezza e di viabilità! Magari fra tre anni, con l’attesa ristrutturazione dello stadio e la realizzazione dei relativi parcheggi sotterranei, potremo programmarci in modo diverso”.

Nel 2019 la Granfondo celebrerà ancora una volta le imprese sportive di Felice Gimondi, ma non solo. Se lo scorso anno l’evento bergamasco ha ricordato la Vuelta del 1968, nella quale Gimondi completò la “tripla corona” dopo i successi al Tour del 1965 e al Giro del 1967, nel 2019 omaggerà tutti i magnifici sette corridori capaci nella storia di completare questo grande slam. Direttamente dalle vette dei tre grandi giri, riecheggeranno a Bergamo le gesta e i nomi di Jacques Anquetil, che completò il “triplete” nel 1963, Felice Gimondi (1968), Eddy Merckx (1973), Bernard Hinault (1980), Alberto Contador (2008), Vincenzo Nibali (2014) e infine Chris Froome, unitosi al club grazie al trionfo nel Giro d’Italia 2018.

Il nostro obiettivo è valorizzare le vittorie e tutte le speciali classifiche in cui Gimondi ha lasciato il segno indelebile – aggiunge Manenti –. Visto che, mentre preparavamo l’evento 2019, Froome si è aggiudicato il Giro d’Italia entrando di diritto nella lista, abbiamo colto l’occasione per lanciare il tema dei Magnifici Sette“.

Anche per l’edizione numero 23 gli organizzatori della Granfondo Gimondi Bianchi stanno studiando una maglia celebrativa legata al tema, che sarà realizzata e svelata prossimamente e che ogni anno è attesa con trepidazione dai fan appassionati e dai collezionisti.

La GM Sport annuncerà a breve anche la data di apertura delle iscrizioni, riservando vantaggi a coloro che aderiranno per primi. La formula della gara sarà quella consolidata, con i tre percorsi classici, “corto”, “medio” e “lungo” (89,4 km, 128,8 km, 162,1 km), personalmente disegnati da Felice Gimondi e sempre apprezzati da ciclisti di ogni livello ed età.

Per informazioni: info@felicegimondi.com

Commenti

commenti

Marco