News
Home » Outdoor » GLI SCIALPINISTI RACCOLGONO 16.042 EURO A SOSTEGNO DEL LEOPARDO DELLE NEVI

GLI SCIALPINISTI RACCOLGONO 16.042 EURO A SOSTEGNO DEL LEOPARDO DELLE NEVI

Scialpinismo per una buona causa: il 2 e 3 marzo 2019 DYNAFIT, azienda leader nel mondo degli sport endurance di montagna, ha dato vita alla decima edizione dell’International Snow Leopard Day. In undici diversi paesi gli scialpinisti sono stati chiamati a raccolta per accumulare metri di dislivello a salvaguardia del leopardo delle nevi. Dopo i grandi successi degli ultimi anni la manifestazione ha raggiunto un nuovo record di donazioni: quest’anno i partecipanti hanno infatti percorso un totale di 1.604.138 metri di dislivello, circa 500.000 in più rispetto all’anno scorso. DYNAFIT convertirà ogni metro di dislivello in un centesimo di Euro a favore dello Snow Leopard Trust, per una donazione finale di 16.042 Euro. Il ricavato dello Snow Leopard Day di quest’anno sarà devoluto, oltre che alla ricerca sull’habitat del leopardo delle nevi, al primo censimento a livello mondiale della popolazione di questo elegante animale, una procedura essenziale per la sua tutela. In Italia il progetto ha fatto tappa a Misurina, in provincia di Belluno, dove sono stati raccolti ben 50.920 metri di dislivello.

Undici diversi paesi, uno stesso weekend per raccogliere metri di dislivello a tutela del leopardo delle nevi, animale che DYNAFIT ha scelto come simbolo del proprio marchio. Quest’anno sono stati 1.141 gli scialpinisti che hanno risposto all’appello dell’azienda. In Germania, Austria, Italia, Polonia, Grecia, Bulgaria, Slovenia, USA e Slovacchia, pelli sotto gli sci e ascesa su percorsi prestabiliti sabato 2 marzo. In Francia e Svizzera l’evento si è invece tenuto il 3 marzo. Durante la manifestazione, DYNAFIT ha offerto, a chi ne era sprovvisto, la possibilità di testare gratuitamente la propria attrezzatura. Lo staff DYNAFIT era presente per rispondere a tutte le domande sul tema scialpinismo e tutela del leopardo delle nevi. La manifestazione è stata animata in molte location da un programma di intrattenimento, per incrementare la motivazione e il divertimento. Si sono svolte anche delle piccole gare, durante le quali un pizzico di agonismo ha ulteriormente motivato i partecipanti ad offrire il proprio contributo per questa buona causa.

In media ogni atleta ha percorso 1.400 metri di dislivello, il record è stato raggiunto da Stephan Hugenschmidt in Svizzera che ha raccolto la cifra incredibile di 8.003 metri di dislivello.

Grande orgoglio per la tappa italiana di Misurina, in provincia di Belluno, che ha visto la partecipazione di quasi 70 scialpinisti per 50.920 metri di dislivello raccolti, anche grazie alla personale sfida del DYNAFIT Trail Hero Marc Slanzi, che ha percorso per ben sei volte il tracciato da Misurina alla Forcella della Neve, accumulando da solo 4.500 metri di dislivello.

Alla fine del weekend le varie località hanno permesso di raccogliere 1.604.138 metri di dislivello, che corrispondono a una donazione di 16.042 Euro.

La cifra raggiunta sarà utilizzata dall’organizzazione no-profit Snow Leopard Trust per censire per la prima volta la popolazione mondiale del leopardo delle nevi. Per i ricercatori è essenziale sapere con precisione il numero di esemplari superstiti e in quali paesi si trovino. Solo grazie a questi dati sarà possibile in futuro tutelare il leopardo delle nevi, impedendo interventi sul suo habitat naturale.

«Come tutte le aziende abbiamo una grande responsabilità nei confronti del clima, dell’ambiente e delle risorse terrestri – afferma Alexander Nehls, International Marketing Director DYNAFIT – La tutela di specie in via di estinzione è una parte fondamentale del nostro programma CSR, una tematica che ci sta molto a cuore. Lo Snow Leopard Day è l’occasione perfetta per mettere la passione per lo scialpinismo al servizio di una buona causa. Il leopardo delle nevi è il simbolo scelto per il nostro logo, e vogliamo dare un contributo tangibile per proteggerlo dall’estinzione. Organizziamo questo evento da dieci anni, ed è magnifico vedere come la nostra community continui a crescere e impegnarsi nella causa» conclude Nehls.

Per maggiori informazioni: www.dynafit.it

Francesca