Home » Outdoor » CIELO AZZURRO, SOLE E NATURA. L’ESCURSIONISMO IN CARINZIA È PER TUTTI!

CIELO AZZURRO, SOLE E NATURA. L’ESCURSIONISMO IN CARINZIA È PER TUTTI!

Sono sempre di più le persone che scelgono di passare le proprie vacanze all’aria aperta, alla scoperta di luoghi incontaminati, per beneficiare di tutte le bellezze che solo la natura può offrire. La Carinzia offre diverse possibilità per chi ama la montagna e l’escursionismo, non solo per i più grandi camminatori, ma anche per le famiglie e per i bambini. Spazio anche al piacere della tavola e naturalmente all’amore, con un sentiero interamente dedicato a chi ha trovato la propria dolce metà.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Camminare in montagna con mamma e papà

Le montagne delle Alpi Carniche, raggiungibili comodamente con la Millennium-Express, la più lunga cabinovia delle Alpi, sono location ideale per spensierate camminate con tutta la famiglia, tra cielo terso e pascoli verdi. Davvero divertente l‘Aqua-Trail “Bergwasser”, percorribile anche con i passeggini. Qui giochi e installazioni d’acqua faranno la gioia di grandi e piccini: mulini ad acqua, stagni, ruscelli o fontane, senza dimenticare il parco giochi appositamente attrezzato. Ma non solo, tra l’area Nassfeld/Pramollo ed il Lago Pressegger See nella valle Gailtal vi attendono oltre 1.000 chilometri di sentieri di diversa difficoltà, da percorrere anche con guide esperte che illustreranno tutti i segreti della zona. Imperdibile l’escursione attraverso la gola Weißenbachklamm nel GeoPark delle Alpi Carniche, per ripercorrere gli anni di storia della Terra, o nel “labirinto roccioso” presso la malga Tressdorfer Alm. E per chi davvero non ha paura delle altezze, ecco il percorso Flying-Fox più lungo delle Alpi meridionali: qui si potrà volteggiare tra gli alberi fino a 15 metri di altezza, scendendo di quasi 500 metri a valle. Sulla TurracherHöhe invece si trova il “Nocky’s AlmZeit”, un innovativo parco giochi e avventura per famiglie con bambini a 2000 metri d’altitudine, presso la stazione di arrivo della Panoramabahne. Immancabile un giro sull’ottovolante NockyFlitzer. Il percorso di 1,6 km si snoda idilliaco e spettacolare attraverso il bosco di cembri, e scende a valle con curve paraboliche, cerchi, onde e salti.

Scoprire il lato più romantico della montagna

La Regione di Villach non soddisfa solo i patiti di escursionismo, ma anche quelli della buona tavola. Sull’Alpe Gerlitzen infatti montagna e gastronomia si sposano in quello che è chiamato il “Sentiero degli Assaggi” o “Kostale Weg”, un facile itinerario collega tre rifugi che offrono una carrellata di piatti della cucina locale tradizionale. Si parte dal rifugio Pöllingerhütte con i suoi tortelloni carinziani ripieni di carne o di formaggio, per poi arrivare al Neugarten Almseehütte dove si può degustare la famosa bistecchina di bue alpino. Ovviamente non si può che concludere in dolcezza e lo si potrà fare con i dessert proposti al rifugio Gipfelhaus. È possibile acquistare in città i buoni necessari per tutte le golose degustazioni, utilizzabili anche in momenti diversi. In Carinzia non poteva mancare certo un itinerario dedicato agli innamorati. Si affaccia proprio sul Lago Millstattersee, il più romantico tra tutti i laghi della regione austriaci, il “Sentiero dell’Amore”. Con partenza presso la baita Alexanderhütte sull’Alpe di Millstatt, si snoda sui dolci pendii delle montagne, un piacevole cammino alla scoperta dei segreti del dolce sentimento.




Si inizia davanti a una grande parete dove si possono lasciare dediche e pensieri per i propri innamorati, per poi proseguire nelle successive sette tappe, ognuna delle quali ospita una domanda per gli escursionisti alla quale potranno rispondere scrivendo il loro pensiero in libro messo a disposizione. Chi giungerà successivamente potrà scoprire i mille modi di vivere l’amore. Alla settima e ultima tappa si trova, il Granattor, un varco riempito di tonnellate di granito. Su tutto il cammino sarà possibile andare alla ricerca dei granati, pietre rosso fuoco che si dice essere veri e propri portafortuna per tutti gli innamorati. Il “Sentiero dell’Amore” fa parte del tratto carinziano dell’Alpe Adria Trail.

Per i veri amanti del trekking

Nell’angolo al sole della Carinzia, il sentiero “Panoramaweg Südalpen” attraversa i paesaggi della Rosental, del Lago Klopeiner See – Carinzia del sud e della Lavanttal. Lungo oltre 200 chilometri, percorribili in 17 tappe giornaliere, il sentiero porta gli amanti della natura alla scoperta della catena delle Caravanche e dei fantastici panorami della zona di confine fra la Slovenia e la Carinzia. Belle vedute sulle Caravanche si godono anche dal sentiero ad anello lungo 55 chilometri intorno al Lago Wörthersee, dove ci si potrà anche riposare lasciandosi cullare del dolce suono dalle onde, comodamente sdraiati su una delle sue spiagge. Anche il monte Dreiländereck offre fantastiche occasioni per l’escursionismo: partendo dalla stazione d’arrivo della seggiovia Dreiländer-Jet, in circa 35 minuti di cammino si raggiunge il punto dove si incontrano i confini di Austria, Italia e Slovenia. Un vero e proprio incontro di tre paesi che lascerà senza fiato.

Commenti

commenti

Marco