News
Home » Sport » CHALLENGE VENICE PREMIA I CAMPIONI E DÀ IL SUO ARRIVEDERCI AL 2018

CHALLENGE VENICE PREMIA I CAMPIONI E DÀ IL SUO ARRIVEDERCI AL 2018

Cala il sipario sulla seconda edizione del triathlon full distance Challenge Venice. Questa mattina, tra gli applausi dei supporter e degli organizzatori, si è tenuta la cerimonia ufficiale di premiazione degli atleti che, ieri, hanno saputo entusiasmare il pubblico. Particolarmente soddisfatti i responsabili dell’organizzazione, che hanno dato appuntamento, agli atleti e a tutti i partner, al 2018 con la terza edizione!

Challenge Venice

Una festa che ha coinvolto, per un’intera giornata, la città di Venezia e il territorio veneto: la seconda edizione di Challenge Venice, gara di triathlon full distance che ha preso il via proprio dalle acque della laguna, è stata un vero successo sportivo. Un pubblico  entusiasta ha infatti accompagnato le gesta dei 700 atleti, provenienti di 46 nazioni, che hanno portato a termine la loro fatica.

La gara, ricordiamo, è stata vinta dal tedesco Lukas Kramer sul beniamino di casa Alberto Casadei e il connazionale Jan Raphael, mentre al femminile ha dominato la belga Sofie Goos su Simona Krivankova e Sonja Skevin. E proprio i campioni dell’edizione 2017, insieme agli altri triatleti che hanno ottenuto un piazzamento tra i primi tre nelle diverse categorie, questa mattina sono saliti sul podio per la cerimonia di premiazione, accolti dagli applausi di supporter, organizzatori e di tutti i volontari. A seguire le premiazioni di TriInvictus, la speciale classifica combinata riservata agli atleti che hanno partecipato o parteciperanno anche all’Israman di Eilat, gara gemellata con Challenge Venice, che si è tenuta lo scorso 27 gennaio in Israele.

«Quella di ieri è stata davvero una giornata di festa per tutti gli amanti del triathlon e dello sport in generale» ha dichiarato Matteo Gerevini, race director di Challenge Venice «e aver qui campioni di questo calibro non può che accrescere il lustro di questa gara, che, oltre a tenersi in una delle città più affascinanti del mondo, invita gli atleti a esprimersi ai massimi livelli, grazie a un percorso veloce e lineare».

Un evento che ha confermato il suo appeal internazionale. Da Venezia hanno preso il via ben 700 atleti provenienti da tutto il mondo; basti pensare che le nazioni rappresentate sono state addirittura 46! E una buona parte del merito di questa numerosa partecipazione di atleti stranieri si deve all’inserimento della gara nella “Challenge Family”, un circuito internazionale che comprende 44 gare di triathlon, tra full e half distance, in alcune tra le più affascinanti e suggestive mete di 26 differenti paesi.

Alla gara e alla cerimonia di premiazione era presente anche Jort Vlam di Challenge Family: «Questa seconda edizione di Challenge Venice è stata davvero dura – ha commentato il quality manager del circuito internazionale – ma, grazie al team di Matteo e a tutti i volontari che hanno contribuito alla perfetta riuscita di questo evento, è stata davvero un’ottima esperienza. Non vedo l’ora di accogliere ancora più atleti alla prossima edizione».

Con la conferma di una gara in grado di attirare un importante numero di appassionati e di stimolare la curiosità anche di chi è meno esperto di triathlon e vuole semplicemente godersi una giornata all’insegna dello sport, il comitato organizzatore saluta e ringrazia tutti i partecipanti, gli accompagnatori, le istituzioni, le autorità e gli sponsor, dando loro appuntamento al 2018 con la terza edizione di Challenge Venice.

Per ulteriori informazioni: www.challengevenice.com

Commenti

commenti

Marco