News
Home » Sport » CANYON DÀ IL BENVENUTO ALLA TRIATLETA LAURA PHILIPP

CANYON DÀ IL BENVENUTO ALLA TRIATLETA LAURA PHILIPP

Canyon è felice di dare il benvenuto a Laura Philipp. A seguito della stagione 2017 che l’ha vista salire sul podio nei campionati mondiali all’Ironman 70.3 di Chattanooga (USA) e agli X-Terra a Maui (USA), Laura ha completato la stagione 2018 con il più grande successo ottenuto fino a oggi. Dopo la sua terza vittoria consecutiva a IM 70.3 in Austria, nel mese di ottobre, ha vinto l’Ironman Barcelona con il tempo di 8:34.57 che le vale il primato di miglior crono femminile nella storia del triathlon tedesco.

Canyon Laura Philipp

Dal mese di gennaio del 2019, la trentunenne del Team Erdinger Alkoholfrei correrà su una bici Canyon con l’obiettivo di raggiungere livelli ancora più alti. «È da molto tempo che teniamo sott’occhio Laura – spiega Stefan Keul, Pro Sport Manager di Canyon nella disciplina del triathlon – Laura è stata in cima alla nostra lista dei desideri dalla vittoria a Barcellona, qualificandosi così per Kona 2019».

E Laura, da canto suo, ambiva a correre su una Canyon da ancora più tempo: «Al mio primo triathlon, circa sette anni fa, ho corso su una normale bici da strada, e a un certo punto sono stata superata da una bici da triathlon e ho pensato: “Wow, voglio una bici come quella!” e quella bici era una Canyon Speedmax, la stessa con cui gareggerò nella prossima stagione».

Per Laura Philipp, la collaborazione con Canyon è molto più di una semplice sponsorizzazione: «Canyon è nota per lavorare a stretto contatto con i suoi atleti, così da aiutarli a crescere. Non vedo davvero l’ora di ricevere il loro supporto». Anche Stefan Keul di Canyon, condivide l’entusiasmo per questo avvio di collaborazione: «I nostri progettisti e ingegneri apprezzano gli atleti che possono fornire loro un feedback approfondito: ad alti livelli persino dei piccoli cambiamenti possono fare la differenza, e questo è ciò che ci permette di costruire le biciclette più veloci possibili». Laura ha già prenotato il suo biglietto per Kona 2019, e un’altra importante novità della prossima stagione saranno i campionati mondiali di IM 70.3 in programma a Nizza nel mese di settembre, ma per il momento Laura è completamente concentrata per una partenza alla grande in vista della stagione delle gare europee.

Marco