Home » Sport » Mountain Bike » BRESCIACUP: LAZZARONI E FRUET PROTAGONISTI AL 15° GIR DE GNARD

BRESCIACUP: LAZZARONI E FRUET PROTAGONISTI AL 15° GIR DE GNARD

In Gara1 sono l’amatore bergamasco e l’élite trentino i protagonisti dell’avvincente duello nato sul divertente tracciato della penultima prova del Circuito Bresciacup che vede  l’assolo di Anna Oberpaleiter tra le donne. In Gara2 primeggiano Marco De Piaz e Martina Stirano.






Non sono bastate le piogge del sabato a rovinare la festa, ne tanto meno il tracciato, che nella giornata di ieri ha portato la Bresciacup a vivere l’ennesima emozionante avventura facendo tappa al 15º Gir de Gnard. Il ruolo dei protagonisti l’hanno recitato un campione italiano delle fasce amatoriali ed un campionissimo del movimento nazionale. Oscar Lazzaroni (2R Bike Store) e Martino Fruet (Team Lapierre) hanno entusiasmato e regalato spettacolo sfidandosi lungo i 5160 mt del tecnico ed adrenalinico percorso disegnato sapientemente dai ragazzi del Niardo For Bike, un percorso dove madre natura in prima persona si è prodigata per mettere a disposizione quanto di meglio un bikers possa desiderare.

Doppia partenza in Gara1 dove, con 30” di distacco, il via delle categorie amatoriali ha seguito lo start delle categorie agonistiche maggiori. Ma sono bastati i 700mt del tratto di lancio ed una sola tornata per rimescolare le carte in tavola e la davanti, a guidare la corsa si ritrovano ben presto in tre. Nella coppia formata da Martino Fruet e dal cileno Franco Adaos Alvarez (KTM Torre Bike) si inserisce di prepotenza Oscar Lazzaroni che rientra azzerando il ritardo dei 30” dello start. Alle loro spalle sono il tricolore Junior Matteo Cucchi (NOB Selle Italia), Luca Gandola (KTM Protek Dama) ed Alessio Agostinelli (Team Superbike) a tentare l’inseguimento. Nel corso della terza tornata però è la coppia Lazzaroni-Fruet a fare la differenza tanto sui ripidi strappi in salita come nei veloci tratti in discesa con il cileno Alvarez che perde contatto dalla testa e viene scavalcato anche dal giovane Cucchi.

Dopo una lotta serrata, un duello spettacolare, al termine delle quattro tornate il primo a tagliare il traguardo è l’èlite Martino Fruet che precede di pochi secondi un superbo Oscar Lazzaroni, autore del miglior tempo assoluto e vincitore della categoria M3. Alle loro spalle lo junior Matteo Cucchi perde posizioni a causa di una foratura scivolando in 14ª posizione assoluta ma aggiudicandosi comunque la vittoria di categoria, chiude invece in seconda posizione per la categoria Open il cileno Franco Alvarez che precede sul traguardo il valtellinese Igor Baretto (Gruppo Nulli Iseo).




Tra le fasce amatoriali altra prova superlativa per il veneto Michele Righetti (Bike Store Costerma) che si aggiudica la M1 chiudendo in 5ª posizione assoluta, Andrea Giupponi (2R Bike Store) centra con la 7ª posizione assoluta la vittoria tra gli M2 mentre tra gli M4 è nuovamente il tricolore di Carlo Manfredi Zaglio (Racing Rosola) a salire sul gradino più alto del podio. Doppietta del team Pavan Free Bike invece nella fascia ELMT con le vittorie di Cristian Boffelli e Stefano Moretti. Claudio Zanoletti (2R Bike Store) festeggia con la vittoria tra gli M6 il ritorno alle gare anche alla Bresciacup mentre alle sue spalle Marco Gilberti (Racing Rosola) si aggiudica l’ennesima vittoria tra gli M5.

In campo femminile è ancora l’atleta del Team Lapierre Trentino, Anna Operparleiter, a festeggiare la vittoria assoluta e la vittoria di categoria davanti a Federica Galli (Colnago). Alle sue spalle è la giovane Eloise Tresoldi (Triangolo Lariano) ad aggiudicarsi la vittoria tra le MW1 precedendo Monica Maltese (Pavan) e Lorena Zocca (SC Barbieri). Tra le MW2 è invece Roberta Seneci (Racing Rosola) la migliore a destreggiarsi sui passaggi di Niardo precedendo un’ottima Raffaella De Lorenzi (MDL) e Silvia Filiberti (Lugagnano) mentre Katia Moro (Pila Bike Planet) si aggiudica il successo tra le Donne Junior precedendo Erika Bianchi (Manuel Bike).

In Gara2 sono invece le numerose giovani promesse delle categorie Esordienti ed Allievi a sfidarsi sul tracciato appositamente ridotto a 4460 mt. Marco De Piaz (Melvì Focus) si aggiudica con margine la vittoria tra gli Al2 davanti a Micola Manenti (Bike Rocks) e Simone Bertoletti (Bettoni). Daniele Flati (Melavì Focus) è primo tra gli Al1 seguito da vicino da Marco Zoldan (Gallina Colosio) ed Emanuele Huez (Tettamanti). Filippo Colombo (KTM Protek Dama) precede di pochi secondi il compagno Mattia Beretta tra gli Es2 dove Daniel Salvaterra (Manuel Bike) è terzo. Michael Pecis (S.Paolo d’Argon) si aggiudica la Es1 davanti a Davide Petresini (Spirano) ed a Tommaso Pandini (Pontida). Tra le donne Martina Stirano (RDR) vince la Dal2 davanti a Marta Rosario (Spreafico) ed Alice Franzosi (Manuel Bike). Samanta Pesenti (Le Marmotte) si aggiudica la Dal1 mentre Nicole Pesse (Lucchini) è prima tra le DEs2 davanti a Vittoria Acquistapace (Aplin Bike) e Cristina Confalonieri (Pavan). Sara Marenghi (Melavì) sale invece sul gradino più alto tra le DEs1 precedendo Sara Cortinovis (Sorisolese) e la compagna Aurora Cometti.

Hanno detto:
Martino Fruet: “Percorso fantastico e gara sofferta ma divertente. Un cross country con i fiocchi ma ormai questa Bresciacup ci sta abituando bene a questo tipo di tracciati. Oggi è stata dura lottare con un Oscar Lazzaroni in gran forma. Lui è partito dietro e subito è venuto a prenderci la davanti, segno che ha la condizione buona per poter puntare al titolo mondiale di settimana prossima in Val di Sole e se lo merita tutto. Un plauso agli organizzatori di Niardo che hanno preparato tutto al meglio!”

Oscar Lazzaroni: “Oggi è stato un ottimo test in vista dell’appuntamento iridato di settimana prossima. Un percorso ideale, tecnico e completo che ha messo in risalto le doti dei bikers più esperti. Con Martino ci siamo dati battaglia ed è anche stato divertente. Oggi una bella vittoria che spero possa essere da porta fortuna per portare una maglia iridata in Italia.”

Anna Oberpaleiter: “Non ho più parole per descrivere i percorsi e le prove della Bresciacup. Sono una garanzia. Divertimento, qualità organizzativa e cross country di alto livello. Complimenti a tutti, bikers ed organizzatori, è stata una bella giornata per tutti.”

Classifiche complete disponibili per il download a questo link: http://www.tagracer.com/dettaglio.asp?idpag=682

Calendario Circuito Bresciacup 2016
domenica 3 aprile: Braone – 5º Mem. Riccardo Prandini
lunedì 25 aprile: Agnosine – 16ª Agnosine Bike – XCO Naz
domenica 1 maggio: Tremosine – 5º Xc dei Marock – XCO Naz
domenica 22 maggio: Rezzato – 5º Xc Mte Regogna – Camp. Regionale Lombardo XCO
domenica 17 luglio: Sellero – 16º Sellero XC
domenica 24 luglio: Roè Volciano – 8º Trofeo degli Ulivi – Camp. Provinciale di Brescia XCO
domenica 21 agosto: Niardo – 15º Gir de Gnard
domenica 18 settembre: Nave – 25º Trofeo Città di Nave

Commenti

commenti

Marco