Home » Sport » Running » ATTESA PALPITANTE PER IL 26° GIIR DI MONT

ATTESA PALPITANTE PER IL 26° GIIR DI MONT

Lo spettacolo del Giir di Mont si avvicina… e domani dalle ore 15 alle ore 20 a Premana (LC) ci sarà il ritiro pettorali in vista del prestigioso appuntamento con la 26.a edizione della giornata successiva. Giusto in tempo per partecipare al briefing tecnico delle ore 20.45 e godersi la presentazione dei top runners delle ore 21, prima della serata in compagnia dei “cugini terribili”, il campione dello sci di fondo Federico “Chicco” Pellegrino e “il fenicottero di Nus” Xavier Chevrier che a Premana conoscono molto bene, mezz’ora più tardi. Una storia di famiglia e di sport, di due atleti vicini ma lontani nella scelta delle proprie discipline sportive, due che “ce l’hanno fatta” e che racconteranno come in prima persona. Lo spettacolo “Buon sangue non mente, due cugini DOC” anticiperà dunque le tradizionali sfide del Giir di Mont di 32 e 20 km e l’atmosfera vibrante e sentitissima che si percepirà a poche ore dal via, sensazioni che solo il caratteristico borgo di Premana è in grado di dare.

Domenica 29 luglio il pettorale sarà “ritirabile” dalle ore 6.30 alle ore 7.30, con start del Mini Giir di Mont alle ore 7.50 e del Giir di Mont alle ore 8.20, attendendo l’arrivo dei primi atleti alle ore 9.30 nel primo caso, e alle ore 11.15 nel secondo. I nomi dei partecipanti sono – come sempre – altisonanti, al femminile ci saranno infatti le azzurre Elisa Desco, Ivana Iozzia, Silvia Rampazzo, Barbara Bani, la campionessa mondiale sulle lunghe distanze Charlotte Morgan, Maite Maiora, Denisa Dragomir, Freya Orban e Luisa Vasquez. Tra i maschi i papabili candidati a sfoderare una buona performance non si contano, tra Davide Lino Invernizzi, Mattia Gianola, Daniel Antonioli, Danilo Brambilla, Roberto Delorenzi, William Boffelli e i gemelli Thomas e Nicolas Bormolini a godersi una suggestiva corsa quando la neve e gli sci stretti sono ancora lontani. Completeranno un parterre di ‘fenomeni’ Gil Pintarelli, Filippo Bianchi, Ricardo Mejia, Ismail Razga, Jean Baptiste Simukeka, Ionut Zinca, Aritz Egea, Cristian Minoggio e qualche possibile sorpresa, all’ordine del giorno al mitico Giir premanese.

Il meteo pare ottimo, la contesa potrà essere seguita lungo gli alpeggi, raggiungibili anche in elicottero su prenotazione, la serata in compagnia di Pellegrino e Chevrier promette scintille, e dal nuovo e giovane comitato trapelano parole di soddisfazione: “Questa è per noi la settimana che attendiamo da un anno intero, siamo sicuri che anche gli atleti non stiano più nella pelle!”. Chi non potrà essere presente potrà infine gustarsi il 26° Giir di Mont direttamente dal divano di casa, con la trasmissione dell’evento su Rai Sport alle ore 17.20 di domenica, e successive repliche nelle giornate seguenti.

Il Giir di Mont sta per partire, siete pronti?

Per tutti i dettagli pagina Facebook e sito web www.giirdimont.it

Commenti

commenti

Marco