News
Home » Outdoor » ARCO SI PREPARA A VIVERE GLI ADVENTURE AWARDS DAYS

ARCO SI PREPARA A VIVERE GLI ADVENTURE AWARDS DAYS

Il Garda Trentino, territorio dell’Outdoor, diventerà per quattro giorni (30 settembre-3 ottobre) il palcoscenico del Festival Internazionale dell’avventura e dell’esplorazione: un’esperienza di condivisione con grandi viaggiatori, amanti dell’avventura ed esploratori attraverso un fitto programma di appuntamenti e incontri con i protagonisti.

Si è svolta stamani ad Arco la conferenza stampa di presentazione di Adventure Awards Days, il Festival Internazionale dell’avventura e dell’esplorazione. L’evento (30 settembre – 3 ottobre) approda nelGarda Trentino per la quinta edizione: grandi viaggiatori, amanti dell’avventura e esploratori di tutti i generi – dalle vette più remote ai mari, dagli orizzonti più lontani alle foreste – si daranno appuntamento nel territorio della vacanza attiva, per condividere storie, esperienze e passioni. Il Garda Trentino,̀ mondo di acqua, rocce e natura dai profumi mediterranei incastonato in una corona di pareti verticali, diventa il palcoscenico ideale per un appuntamento rivolto ad una platea sempre più ampia di appassionati dello stile di vita e della vacanza outdoor.

“I dati dei visitatori che legano il loro soggiorno all’esperienza dello sport outdoor sono in continua evoluzione, dunque siamo convinti che Arco e il Garda Trentino possano diventare permanentemente il contesto ideale per questo evento”, hanno sottolineato il Presidente di Garda Trentino Marco Benedetti e l’Assessore allo Sport del Comune di Arco Maria Luisa Tavernini, intervenuti alla presentazione.

Adventure Awards Days è un manifestazione lontana dallo sport estremo e dalla ricerca della prestazione: la filosofia che anima l’iniziativa è piuttosto quella della passione che porta a vivere intensamente il proprio tempo libero, o il piacere che può dare uscire dall’ordinario.

Il Festival internazionale dell’avventura e dell’esplorazione promette quattro giorni di incontri con i protagonisti del mondo dell’outdoor, di storie da vivere e condividere. Cuore pulsante del festival sarà Arco, ma gli appuntamenti coinvolgeranno tutto lo splendido scenario del Garda Trentino, dal Rifugio Altissimo al Rifugio San Pietro, dal Lago di Garda alle Marocche di Dro. In ogni luogo i visitatori potranno provare l’emozione di un’esperienza nuova nel cuore della natura.

L’evento partirà venerdì 30 settembre con la selezione internazionale dei migliori film di avventura (l’anno scorso erano stati 1200 i candidati da tutto il mondo) e alcuni protagonisti in sala. Nei giorni successivi ci saranno poi il training camp di trail running con grandi campioni, come Michele Graglia, straordinario ultra runner di Los Angeles, l’incontro con Adam Ondra, esploratore dei limiti verticali (Ambassador di Garda Trentino nel mondo), corsi di cucina “outdoor”, un workshop di fotografia con Giampaolo Calzà, uno di“storytelling sportivo” – quest’anno con Sandro Siviero e Martino Pietropoli, anime di RunLovers – e concerti all’alba e al tramonto.

Novità di questa edizione, Arco Rock Star: il primo photo contest dedicato all’arrampicata. Team di fotografi e atleti, professionisti e beginner, si sfideranno per due giorni sulle falesie del Garda Trentino alla ricerca dello scatto migliore. Un appuntamento che mira a divenire un riferimento internazionale per i fotografi del verticale.

Protagonista del concerto al tramonto di domenica 2 ottobre, al Rifugio San Pietro – che domina il panorama del Garda Trentino e che si potrà raggiungere facendo un trekking o una pedalata accompagnata – sarà Remo Anzovino, considerato da pubblico e critica uno dei pianisti compositori più originali della scena musicale italiana e non solo: un evento nell’evento che unisce natura e sport nella magia della musica.

Un’altra novità sarà il BEST4: un programma che proporrà il meglio dell’offerta sportiva dell’Outdoor Park Garda Trentino. BEST4 si compone di due sezioni: Disability e Non- disability. I “Best4” sono le quattro offerte migliori per quattro discipline outdoor, ognuna presentata da un tutor che ci metterà non solo la faccia, ma anche il proprio tempo e la propria passione. Sarà anche un’occasione preziosa per confrontarsi sul tema della disabilità nel mondo outdoor.

Sabato 1 ottobre Adventure Awards ospiterà anche un evento BAM!, il raduno europeo dei viaggiatori in bicicletta: una occasione per pedalare insieme, condividere esperienze e incontrare grandi viaggiatori, come i ragazzi di Life in Travel o i “Montanus”, Francesco D’Alessio e Giorgio Frattale.

Molti gli appuntamenti anche per i runner: sabato l’edizione zero del Torbole Vertical 2k, organizzato da Garda Trentino Trail, che arriverà al Rifugio Altissimo. Domenica il workshop di storytelling sportivo conRunLovers, ma anche l’incontro dedicato alla nutrizione con l’ultra runner Michele Graglia. Ci sarà spazio anche per lo yoga, declinato in chiave sportiva, per gli spettacoli, le esibizioni e per molte altre iniziative. Il programma completo dell’evento è disponibile al sito www.adventureawards.it.

Le novità sono pubblicate nella pagina Facebook FB/AdventureAwards, su twitter TWadventureADays o ancora sui social utilizzando gli hashtag dedicati: #AAD16 e #GardaTrentino.

Commenti

commenti

Marco