Home » Sport » Ciclismo » ARABBA: UN GIOIELLO DA SCOPRIRE SU DUE RUOTE

ARABBA: UN GIOIELLO DA SCOPRIRE SU DUE RUOTE

Con il cambio della stagione, le pendenze e i paesaggi spettacolari delle Dolomiti, passano dall’essere la culla perfetta per gli sport invernali all’essere il luogo ideale dove affrontare le salite in sella alla bici. Questa magnifica trasformazione riguarda anche Arabba, un gioiello incastonato in questo patrimonio UNESCO che d’inverno ospita una ski area unica al mondo e non appena la neve si scioglie scopre le sue verdi sinuosità, perfette per gli amanti dell’adrenalina su due ruote. Nel periodo estivo, la zona di Arabba e della Valle di Fodom ospita magnifici tour dedicati al mondo della mountain bike come il Panoramic Tour Arabba o il circuito che si aggroviglia intorno al Massiccio del Sella, il Sellaronda MTB Tour. Non solo, anche gli amanti del ciclismo su strada trovano pendenze per i loro denti mettendosi alla prova in eventi come il Dolomites Bike Day del 17 giugno, il Sellaronda Bike Day del 23 giugno o la Maratona dles Dolomites che quest’anno si svolgerà il 1° luglio.

Il paesaggio montano intorno ad Arabba sembra creato per essere scoperto in sella alla bicicletta. Non appena la neve e il freddo invernale cedono il passo alla bella stagione, l’istinto irrefrenabile di ogni amante delle due ruote è di incunearsi tra le strade e i sentieri che si snodano in questo angolo delle Dolomiti per offrire un momento di appagamento agli occhi e al cuore. Pedalare in questi luoghi è qualcosa di veramente speciale e lo conferma il fatto che, con il tempo, le salite intorno ad Arabba sono diventate un “must” anche per il Giro d’Italia che molto spesso decide di portare i concorrenti a sfidarsi da queste parti. A detta di molti però, il modo migliore per esplorare questo scrigno di tesori è quello di farlo attraverso i tour panoramici che si inerpicano su per le montagne, là dove osano solo gli amanti della mountain bike. Percorsi, trail e tracciati GPX alla scoperta degli angoli più celati di questo patrimonio mondiale.

Panoramic Tour Arabba in Mountain Bike:

Già dal nome si può intuire come il percorso sia studiato per non trascurare neanche una delle bellezze che circondano Arabba. Ed è proprio il centro del paese la partenza ideale di questo tour dal quale ci si dirige verso la funivia Porta Vescovo per salire in quota e scendere seguendo l’omonimo Trail “PortaVescovo Rosso” in direzione del Passo Pordoi, un punto panoramico che lascia senza fiato. Con la telecabina Fodom si può raggiungere la vetta del Passo e dirigersi verso il Cimitero Militare Germanico conosciuto anche come “Ossario del Pordoi”, un mausoleo commemorativo protetto dalle montagne e realizzato in onore dei caduti della Prima e della Seconda Guerra Mondiale. Quando si arriva a questo punto si pensa di aver raggiunto l’apice di tutto quello che ci si possa aspettare da questi luoghi: niente di più sbagliato. La fase successiva del percorso porta infatti ad un sali-scendi grazie al quale gustarsi a pieno il Gruppo del Sella fino al Monte Burz e al suo modernissimo rifugio, luogo ideale per godersi qualche istante di meritato relax. Il giro panoramico si conclude esattamente nel punto da cui si era partiti, ovvero nel centro di Arabba, al quale si arriva grazie ad un’adrenalinica discesa Enduro.

Maggiori informazioni: http://www.arabba.it/it/attività/panoramic-tour-arabba/17-65440.html

Oltre al Panoramic Tour, le grandi novità del 2018 per gli appassionati di MTB sono, nella zona di Porta Vescovo, il Trail PortaVescovo Rosso, che si porta dalla stazione di arrivo della funivia Porta Vescovo ad Arabba, per uno sviluppo di 2.870 metri, e nella zona Pordoi i trails freeride: All Fever, The Col, Lezuo e Variante Lezuo, che vanno ad integrare i percorsi enduro realizzati lo scorso anno: il trail Passo Pordoi-Monte Burz di 4,5 km (300m dislivello negativo – 50m dislivello positivo) ed il trail enduro Monte Burz-Arabba.

GLI EVENTI:

Impossibile non citare il ricco calendario di eventi sulle due ruote che coinvolgerà la zona di Arabba tra giugno e luglio.

MTB Hero Südtirol Dolomites:

L’appuntamento con la maratona di mountain bike più dura al mondo, la Hero Südtirol Dolomites, è in programma il 16 giugno. Il format sarà quello consolidato con i due percorsi da 60 km e da 86 km con passaggio da Arabba per salire ai 2.239 m del Passo Pordoi.

Maggiori informazioni:
www.arabba.it/it/arabba/suedtirol-dolomites-hero/20-29242.html
www.herodolomites.com

Bici da strada – Dolomites Bike Day:

Il giorno dopo invece, il 17 giugno, torna per la seconda edizione, il Dolomites Bike Day, la manifestazione che unisce tre passi, due province e tre valli ladine in un unico evento attraverso i valichi di Campolongo, Falzarego e Valparola. Un percorso di 52 km immerso nella natura che si snoda per le strade più panoramiche e rinomate delle Dolomiti. Una festa del ciclismo sulle strade che in passato sono state il palcoscenico delle sfide tra i grandi campioni. Quest’anno la chiusura al traffico è anticipata alle 9,30 fino alle 14,30.

Maggiori informazioni:
www.arabba.it/it/arabba/17-06-18-dolomites-bike-day/20-56937.html
http://www.dolomitesbikeday.it/

Bici da strada – Sellaronda Bike Day:

Si replica il sabato del weekend successivo con la 13a edizione del Sellaronda Bike Day in programma per il 23 giugno. Anche in questo caso, la manifestazione sarà aperta a tutti per una giornata in cui le strade dei passi dolomitici che proteggono il Massiccio del Sella (Pordoi, Sella, Gardena e Campolongo) saranno a completa disposizione degli amanti delle due ruote dalle ore 8,30 alle ore 15,30. Arabba è decisamente il punto di partenza ideale per affrontare la giornata visto che cominciando a pedalare da qui si affronta la salita del Pordoi per prima e soprattutto il Passo Campolongo per ultimo, la salita meno impegnativa delle quattro, e quindi la migliore da affrontare quando le gambe avranno accumulato parecchi chilometri.

Maggiori informazioni:
www.arabba.it/it/arabba/23-06-18-sellaronda-bike-day/20-23174.html
www.sellarondabikeday.com

Bici da strada – Maratona Dles Dolomites:

Quando si parla di maratona, la gara non può essere sottovalutata, e prendere alla leggera la Maratona Dles Dolomites del 1° luglio è uno degli errori più gravi che un ciclista possa commettere. Questa storica Granfondo agonistica si divide in tre percorsi che, anche se prevedono tutti la partenza da La Villa e l’arrivo a Corvara in Alta Badia, non ammettono errori. È possibile scegliere tra il percorso Maratona di 138 km, quello Medio di 106 km o il tracciato Sellaronda di “soli” 55 km. Arabba ospita il passaggio di tutti e tre i percorsi pronto ad alleviare la fatica con la bellezza dei suoi paesaggi.

Maggiori informazioni:
www.arabba.it/it/arabba/maratona-dles-dolomites/20-29244.html
www.maratona.it

PACCHETTO SOGGIORNO:

una settimana ad Arabba,
sistemazione in Hotel *** in camera doppia,
trattamento mezza pensione + centro benessere, a partire da € 120,00.
In primavera e in estete la meta ideale per gli appassionati delle due ruote in montagna non può essere che Arabba-Fodom!

Informazioni: www.arabba.it

Commenti

commenti

Marco