Home » Sport » Ciclismo » ALLA NOVE COLLI L’ULTIMO È COME IL PRIMO

ALLA NOVE COLLI L’ULTIMO È COME IL PRIMO

La 46° edizione della Granfondo Nove Colli si è conclusa con la consueta premiazione dell’ultimo arrivato: celebrazione che fa ben capire lo spirito della corsa organizzata dalla G.C. Fausto Coppi, per cui ogni cicloturista tagli il traguardo è un vincitore.
Susanne Apel, ciclista tedesca, è giunta all’arrivo alle 19:02, due minuti dopo la teorica chiusura della corsa: per la ragazza, la G.C. Fausto Coppi ha deciso di fare uno strappo alla regola, e incoronarla comunque.

Granfondo Nove Colli

Nove Colli 2016 – foto Roberto Bettini/BettiniPhoto©2016

Susanne è stata accolta e premiata sul podio, accompagnata dall’inno nazionale tedesco assieme a tutti i volontari e al pubblico presente: per lei champagne e prodotti tipici, come una vera vincitrice.
“Non ho mai vissuto una cosa così in vita mia – ha affermato la cicloturista – ringrazio tutti, dall’organizzazione alla gente della Romagna, davvero super”.

Commenti

commenti

Marco