News
Home » Sport » Ciclismo » ALÉ LA MERCKX È UNA PARATA DI STELLE

ALÉ LA MERCKX È UNA PARATA DI STELLE

Circa 2000 atleti saranno al via della decima edizione di Alé La Merckx, con partenza da Piazza Brà a Verona alle ore 7.45 di domenica 12 giugno. Spiccano alcune presenze illustri, come Mario Cipollini, professionista dal 1989 al 2008, vincitore di un campionato del mondo, di una Milano-Sanremo, di tre Gand-Wevelgem, di quarantadue tappe al Giro d’Italia, tredici al Tour de France e tre tappe alla Vuelta a España.

La ‘spalla’ del “Re Leone” sarà un altro ex campione, questa volta del pallone, si tratta di Fabrizio “Penna Bianca” Ravanelli, protagonista dell’ultimo successo della Juventus in Champions League targato 1996 ed autore del goal del momentaneo vantaggio contro i “lancieri” dell’Ajax.



Oltre a queste superstar e alla general manager di Alé Alessia Piccolo, al via della gara ci saranno i migliori ciclisti del panorama nazionale, e gli ‘interessati’, ovvero gli attori protagonisti dell’ambito circuito ciclistico Alé Challenge, a cimentarsi con i percorsi di 85 km e 1250 metri di dislivello e il ‘granfondo’ di 139 km e 2500 metri di dislivello. Ai nastri di partenza si presenterà anche il professionista di Peschiera del Garda (VR) Edoardo Zardini, oltre a Luca Scinto e le stelle di Alé Cipollini Galassia come Andrea Pontalto, Andrea Tecchio ed Elisa Benedet, presenti anche il fuoriclasse delle ‘mediofondo’ Daniele Bergamo, il vicentino Alessandro Bertuola e Odette Bertolin, in formissima ed autentica ‘pigliatutto’ in quest’inizio di stagione, Marisa Coato, il “Principe di Matera” Tommaso Elettrico, Nuria Maccioni, il bravo vicentino Paolo Minuzzo e la scledense ‘abbonata al podio’ Matilde Molo, oltre a Stefano Nicoletti, Emanuele Poeta, Alessio Ricciardi, la poderosa Astrid Schartmüller, Loris Casna, Paolo Decarli e molti altri ancora. Un parterre de rois da far invidia ed un podio ambito da molti ‘pedali’, ritrovatisi tutti assieme a festeggiare la decima edizione.

La nuova location, il cuore della città scaligera, ha attirato a sé i fuoriclasse italiani del ciclismo e molti invitati di spicco, colpiti anche dai magnifici percorsi che accompagneranno dolcemente gli atleti fra gli splendidi scenari della Valpolicella e della Lessinia, in cui sembrerà di essere stati proiettati in un autentico paradiso terrestre, fra il verde dei prati ed alcuni animali a fare da gradito contorno, in strade lontane dal trambusto cittadino ma comunque aperte al traffico, si raccomanda dunque la massima attenzione; il rientro verso il traguardo porterà nuovamente i partecipanti in centro a Verona. Per i concorrenti vi è anche un’ulteriore possibilità, si tratta della “griglia scaligera”, un’iniziativa che permetterà di godersi al meglio proprio questi scenari, senza badare alla classifica e magari concedendosi qualche sosta in più per ammirare il paesaggio. Chi sceglierà la “griglia scaligera” usufruirà inoltre dei consigli utili di professionisti ed accompagnatori d’eccezione, quali il veronese Nicola Dal Santo, Andrea Brugnara e Valentina Carretta.

Gli atleti potranno ritirare il proprio pacco gara composto da un giubbino tecnico a manica lunga Alé presso l’area Expo di Via Pallone, sabato dalle 14 alle 19 e domenica dalle ore 6 alle 6.45. Il comitato organizzatore dell’evento metterà inoltre a disposizione il parcheggio C in zona stadio Marcantonio Bentegodi, completamente gratuito per i partecipanti di Alé La Merckx, un posteggio riservato per i camper ma aperto anche alle automobili.

Sabato 11 giugno alle ore 9 ci sarà un’ulteriore iniziativa completamente gratuita, si tratta della Pedalata di 31 km Romeo e Giulietta, con partenza ed arrivo al Villaggio Alé di Via Pallone a Verona. I bambini della Mini Merckx partiranno invece alle 15.30 sempre dall’area Expo di Via Pallone, per un’altra grande festa questa volta dedicata ai piccoli. Buona Alé La Merckx a tutti!

Info: www.alelamerckx.com

Commenti

commenti

Marco