Home » Outdoor » Al via il Red Bull Chase My Time

Al via il Red Bull Chase My Time

In palio due Cannondale come quelle del Prorider

Partecipa alla sfida sul nuovo tracciato scelto da Marco Aurelio Fontana, potresti vincere una bici come la sua.
È iniziata ieri la seconda edizione del Red Bull Chase My Time (guarda e scarica il teaser da www.redbullcontentpool.com), il contest promosso dal campione della Cannondale Factory Racing per tutti gli appassionati di cross country, che mette in palio per la miglior donna e il miglior uomo due telai F-Si Carbon Team.
Tutti i biker maggiorenni di qualsiasi grado d’esperienza potranno mettersi alla prova nei prossimi tre mesi sul tracciato del Crocione, nel piacentino, scelto per loro proprio dal Prorider. Un percorso che dà la possibilità di tirar fuori sia le proprie caratteristiche di scalatore che le doti da discesista e mettersi alla prova a 360°.
Tanti i premi messi in palio per i migliori tempi e non solo a fine contest.
Conviene mettersi in gioco fin da subito visto che Red Bull e gli altri sponsor del Prorider hanno previsto 6 premi, per i migliori performer (le migliori 3 donne e i migliori 3 uomini) di ogni mese dei tre nel corso del quali si svilupperà il concorso.
Il 4 luglio, data di conclusione del contest, verranno decretati i migliori 5 ragazzi e ragazze, che a settembre, in occasione della tradizionale festa di fine stagione del Prorider, si sfideranno in un testa a testa sempre sul percorso di Lugagnano Val d’Arda (PC) per la finale.
Il Fuffenaffen 2016 incoronerà i vincitori del nuovo Red Bull Chase My Time.
I dettagli sul circuito, il regolamento, i premi e tutte le novità di questa nuova edizione sono disponibili su www.redbullchasemytime.it, sito su cui è necessario iscriversi per poter diventare uno dei protagonisti del secondo #RedBullChaseMyTime.
Pronti, partenza, via!

[photo credits Red Bull]

Commenti

commenti

Marco

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.