Home » Sport » Mountain Bike » 4ENDURO 2018: PIÙ BAGARRE E PIÙ SPETTACOLO

4ENDURO 2018: PIÙ BAGARRE E PIÙ SPETTACOLO

E’ cominciato il conto alla rovescia per la partenza della seconda edizione del circuito 4 Enduro 2018. Motivati dagli ottimi risultati ottenuti alla prima esperienza del 2017 e confortati dal supporto di Specialized che sarà mail sponsor di tutto il circuito, il gruppo di lavoro è gasato al massimo per migliorare e rendere ancora più divertente il 4Enduro 2018.

Dopo una stagione, quella del 2017, dove a livello agonistico c’è stata vera bagarre per le posizioni di vertice con 4 differenti vincitori di tappa come il campione italiano in carica, Lorenzo Suding, Johannes von Klebelsberg, fresco di promozione nel team Mondraker, Denny Lupato e Matteo Raimondi che ha poi vinto anche il circuito, per il 4Enduro 2018 si è pensato a introdurre alcune modifiche con l’obbiettivo di rendere ancora più avvincente e incerta la lotta per la vittoria.

Con questo obbiettivo, al vincitore della prima prova speciale saranno assegnati 100 punti di bonus, per costringere i biker a dare tutto già dalle prime pedalate. Altra novità della stagione sarà la 4 Enduro tv: il media group coordinator Luis Flower, in sella ad una e-Bike Specialized Turbo Levo seguirà in presa diretta l’evolversi della gara, con commenti e impressione dai biker.

Il circuito 4Enduro 2018 partirà il 4 marzo dal Bike Park Rive Rosse di Roasio (Vc) con i suoi rilanci micidiali. I ragazzi del team locale hanno in serbo alcune novità che renderanno la gara più impegnativa a livello fisico. Si prosegue il 25 marzo con la classica di Coggiola, dove i Lupato Brothers cercheranno di riprendersi la vittoria dopo che nella passata edizione un fortissimo Johannes von Klebelsberg aveva dominato in casa loro.

Un’altra classica del panorama enduristico nazionale ospiterà la carovana degli atleti l’8 aprile a Pogno. La località non ha bisogno di presentazioni, è stata sede del campionato italiano e ha visto nascere alcuni dei più forti interpreti dell’enduro nazionale degli ultimi anni. Si conclude il 6 maggio con la temutissima Oasi Zegna. Alla prima esperienza nel 2017, un percorso selettivo e tecnicamente molto impegnativo che ha trovato da subito il favore dei bikers, che nella passata stagione hanno corso in condizioni proibitive.

Quattro gare di grande impegno e suggestione vi aspettano ad inizio di stagione in quest’angolo del Nord Ovest che è da sempre fucina di campioni.

CALENDARIO

4 marzo: Roasio – Rive Rosse

25 marzo: Coggiola – Enduro dei Lupi

8 aprile: Pogno – I Gufi

6 maggio: Oasi Zegna – Bike Park Oasi Zegna

Per informazioni 4enduro.it

Commenti

commenti

Marco