Home » Sport » Ciclismo » 30 GIORNI ALLA GF NOVARA “MARCELLO BERGAMO”

30 GIORNI ALLA GF NOVARA “MARCELLO BERGAMO”

La maglieria Marcello Bergamo conferma di essere sempre vicina al proprio territorio, ed anche quest’anno sarà main sponsor della terza Granfondo Novara targata 14 maggio. Una città di grande interesse culturale, nella quale Marcello Bergamo stesso dà appuntamento a tutti gli sportivi per un weekend di divertimento, amicizia e ciclismo. La carriera sportiva del corridore è di tutto rispetto con 10 stagioni da professionista, 35 podi in carriera, 11 volte sul gradino più alto, 6 volte secondo e 18 volte sul terzo.

L’esperienza maturata personalmente nelle corse ciclistiche ha permesso a Marcello Bergamo d’iniziare l’attività di imprenditore al servizio degli sportivi. Ed oggi l’ex campione delle due ruote è al comando di un’azienda verticale, in grado di partire dalle materie prime e dal design per giungere al prodotto finito.

Il main sponsor della Granfondo Novara non vede l’ora di assistere alla terza edizione di una gara che proporrà tre spettacolari percorsi dal chilometraggio decisamente importante: un “lungo” di 171 km, un “medio” di 148 km ed un “corto” di 125 km. Dopo la partenza da Piazza Martiri della Libertà a Novara (partenza alle ore 9 ed apertura griglie alle ore 8), queste le tappe più significative che i corridori troveranno al proprio cospetto: a Trivero i ciclisti passeranno davanti allo stabilimento di Ermenegildo Zegna, fondatore dell’omonima azienda d’abbigliamento, nominato, nel 1935, Cavaliere del lavoro per meriti lavorativi. Lasciando il paese di Coggiola, poi, essi risaliranno la piacevole stradina che porta all’Alpe di Noveis, luogo panoramico adatto per escursioni a piedi ed un tempo rinomato luogo turistico (chiamato “La piccola Svizzera del Biellese”). La presenza degli alpeggi e la naturale bellezza del luogo favorì, all’inizio del XX secolo, la salita dai paesi di numerose comitive per una piacevole occasione d’incontro, con molti alpigiani ad offrire prodotti, ristori ed alloggio, dando il là alla vocazione turistica della zona. A metà strada tra Boca e Grignasco, fra boschi e colli, si trova poi il Santuario del SS. Crocefisso di Boca, meta di frequenti pellegrinaggi e realizzato dall’architetto novarese Alessandro Antonelli, il quale pose nel 1822 la prima pietra. Il castello di Barengo, invece, sorge su di un rilievo collinare lungo la strada che in origine univa la via Francigena con i guadi sul fiume Sesia, e non esistono testimonianze certe sulla sua fondazione; quel che è certo però è che, protetto dalle fortificazioni, il paese resistette alle devastazioni e ai saccheggi durante le guerre tra Giovanni II del Monferrato e Galeazzo Visconti negli anni 1358 e 1362. Successivamente fu soggetto a numerosi restauri, ed ora i corridori potranno gustarsi uno dei fiori all’occhiello della manifestazione del GS Alpi, pedalando in sicurezza lungo territori ricchi di storia e tradizione. Il maniero di Castellazzo completerà l’opera, con la rocca a permettere una veduta panoramica che va dalla torre di Mandello ad ovest alla rocca di Briona ad est, fra eleganti murature, merli e piccoli fori circolari destinati agli archibugi, nei quali edifici spicca un palazzo quattrocentesco denominato Vescovado.

Insomma, i rinomati palcoscenici per competere alla Granfondo Novara “Marcello Bergamo” ci sono tutti, completando nell’ordine di lunghezza dei percorsi 2.235 metri di dislivello, 1.762 metri per il medio e 889 metri per il corto, conquistando un prezioso risultato per i circuiti Gran Trofeo GS Alpi, Coppa Lombardia, Nord Ovest Road Cup, Campionato Nazionale ACSI e Dalzero.

La quota d’iscrizione ammonta a 40 euro da saldare entro mercoledì 10 maggio.

Info: www.gfnovara.it

Commenti

commenti

Marco