Home » Sport » Running » IL 24° GIIR DI MONT SPICCA IL VOLO E SI PRESENTA

IL 24° GIIR DI MONT SPICCA IL VOLO E SI PRESENTA

È già ora di… Giir di Mont!…anche se gli organizzatori di Premana (LC) si sono messi al lavoro per la ventiquattresima edizione già all’indomani della gara del 2015. Venerdì dirigenti, simpatizzanti e appassionati si sono ritrovati all’azienda agrituristica La Fiorida di Mantello per la classica presentazione dell’evento in programma il 31 luglio, con presenze significative e con tante iniziative nuove degne di nota. È toccato a Maurizio Torri moderare la serata ed il primo intervento, e non poteva essere diversamente, è stato quello del presidente dell’AS Premana, Massimo Sanelli, il quale alla domanda: “…perché continuare a fare fatica per rifare il Giir di Mont…” ha risposto senza il minimo dubbio che “tutto è in funzione dell’affiatamento di tutta l’organizzazione dell’intero paese, ma anche vedendo la nuova linfa che questo evento dà alla gioventù di Premana, probabilmente l’entusiasmo trascinante di questo evento per i ragazzini è uno sprone a fare sport, a tutti i livelli. Abbiamo centinaia di bambini sportivi, ma anche alcuni campioncini, Marco Bevilacqua e Dionigi Gianola campioni italiani di corsa in montagna a staffetta, nonché Francesca Gianola, bronzo ai tricolori di cross nella categoria cadette”.

Non poteva mancare l’intervento del primo cittadino, Nicola Fazzini, il quale ha ricordato che ricorrendo l’anno olimpico è bello che anche a Premana ci sia un evento che coinvolge 20 nazioni, che vede rivaleggiare tanti atleti, ma soprattutto è sinonimo di festa, amicizia e convivialità.




Stefano Gianola, presidente di Rete d’imprese delle Montagne del Lago di Como, ha dimostrato tutta la gratitudine per avere instaurato anni fa una collaborazione con l’AS Premana per la gestione delle strutture alberghiere, lavoro che ora ha dato vita ad un centro unico di prenotazione per tutti i grossi eventi valsassinesi e del Lago, sottolineando quanto sia importante la vetrina che questo appuntamento sportivo dà a Premana, alle sue montagne e al Lago di Como.

La presentazione poi è entrata nel tecnico ed è stato illustrato il nuovo sito, più bello ed accattivante, meglio strutturato per aggiornare a 360° gli appassionati sul Giir di Mont. Ora il percorso in 3D è in nuova versione più attiva e precisa. Ciliegina sulla torta, il nuovo spot promo dell’evento, prodotto da Angelo Guarracino, presente in sala, che ha voluto mostrare un aspetto diverso del “Giir”, ovvero il desiderio di tutte le categorie di esserci, a qualsiasi livello ed a qualsiasi condizione.

Svelate le news, è poi toccato agli ospiti “sportivi” della serata. Il già vincitore del ‘Giir’ Ionut Zinca ha dichiarato l’attaccamento verso la gara ed il paese, ed anche se acciaccato ha promesso di esserci, perché se Zegama è Zegama, Premana è Premana, e questo paragone con la maratona leader mondiale non può fare altro che inorgoglire i premanesi. Insieme a Zinca erano presenti la vincitrice 2015 Denisa Dragomir e l’altro forte corridore Istvan Gyorgy Szabolcs, i quali hanno prenotato un pettorale al prossimo Giir di Mont. Ospite della serata Silvano Gadin, la voce del Giir di Mont e di tanto sport, che per una volta ha lasciato parlare gli altri… per poi travolgere la platea con le proprie battute, entusiasmo e passione per Premana, perché… “Premana è Premana, Premana va vissuta, a Premana bisogna esserci” ha detto. Gadin ha voluto svelare aneddoti, ricordare tante vicissitudini e amicizie “perché a Premana quando arrivi sei trattato come uno di loro, sei amico di tutti”, e detto da un esperto sportivo di questo calibro per Premana è veramente un onore.

In conclusione Filippo Fazzini ha ricordato l’appartenenza della gara al circuito La Sportiva Mountain Running Cup, sottolineando l’impegno del comitato organizzatore per mantenere alto lo standard qualitativo, ma soprattutto per consolidare l’attaccamento del comitato organizzatore all’evento e la volontà di incentivare la sinergia fra tutte le associazioni del paese, con la preziosa collaborazione della Pro Loco in primis.

I concorrenti del Giir di Mont avranno tempo fino al 17 luglio per sfruttare la quota agevolata di 40 euro per la SkyMarathon di 32 km mentre, chi volesse cimentarsi con la Mini SkyRace di 20 km, potrà schierarsi al via usufruendo della tariffa base di 30 euro. Quote comprensive di preziosi gadget quali un gilet tecnico Rock Experience e CAMP per la SkyMarathon, ed un Kway DF Sport Specialist per la Mini SkyRace. Last but not least alcuni dettagli del programma da segnare in agenda: il 30 luglio ci saranno la presentazione e il briefing alle ore 21 in piazza della chiesa a Premana, il 31 luglio alle ore 7.50 scatterà la Mini SkyRace, alle 8.20 partenza del Giir di Mont SkyMarathon e alle 15 premiazioni al palazzetto dello sport. Per tutte le altre notizie visitate il nuovo sito www.giirdimont.it e la pagina Facebook Giir di Mont.

Commenti

commenti

Marco