Home » Sport » Mountain Bike » 10ᵃ VALDINON BIKE TRENTINO MTB PRONTO A SCATTARE

10ᵃ VALDINON BIKE TRENTINO MTB PRONTO A SCATTARE

La “valle delle mele” è senza tempo… e tra un mese sfornerà la “ValdiNon Bike”, primo acuto della stagione di Trentino MTB che il 6 maggio tra i propri scoppiettanti saliscendi darà il via ad un challenge rinnovato ed entusiasmante. L’organizzazione curata da ValdiNon SportGestion proporrà il collaudato itinerario di gara di 43 km e 1220 metri di dislivello, dal Centro Sportivo di Cavareno alla cima del Monte Arsen, fra stradine di campagna e le sfumature della primavera nonesa, i meleti in fiore e le spinte poderose, prima di tornare nuovamente a Cavareno.

La Val di Non propone un menù allettante costituito da scenari ricchi di suggestioni immersi nel verde, una vallata che è anche la più ampia del Trentino, ove si tuffano ruscelli e torrenti che nei millenni hanno scavato profonde gole, tanto da farla soprannominare la “Valle dei Canyon”.

Le catene montuose circostanti esaltano lo spirito e il corpo dei concorrenti in sella alla propria MTB, i quali si troveranno alle prese con i saliscendi dell’Alta Anaunia, fino agli oltre 1300 metri della “Cima Coppi”, dove si respirerà a pieni polmoni l’aria pura di primavera.

Manca pochissimo allo start, e i pedalatori dovranno scrollarsi via la ruggine invernale partendo subito forte, innestandosi nelle posizioni generali e di categoria di un challenge spettacolare, che per mesi garantirà soddisfazioni e prove da urlo ai bikers. Grinta, tecnica, audacia sui pedali, le quote d’iscrizione della “ValdiNon Bike” a 28 euro entro il 29 aprile sono un invito a partecipare, ricordando che i ritardatari potranno saldare le tariffe d’iscrizione anche a 33 euro entro il 5 maggio, giornata di vigilia.

Proposte da non perdere nemmeno per quanto riguarda Trentino MTB, potendo concorrere dalla prima griglia a 180 euro per tutte le sette gare, a 160 euro per sei prove o a 140 euro per cinque dei sette appuntamenti.

Info: www.valdinonbike.net

Commenti

commenti

Marco